27 luglio 2016

L’energia dell’Acqua Diamante

energia dell'Acqua Diamante
energia dell’Acqua Diamante

Poiché sono musicista, questo capitava a proposito. Siccome l’energia passava in me da 10 o 11 anni, anche questo capitava a proposito. Io trovavo delle sequenze di numeri che traducevo in una musica, che suonavo al sintetizzatore, in uno stato ben centrato. Come conseguenza, delle energie stellari ed altre energie che io non conoscevo, si registravano nel vetro. Ma perché questo potesse accadere, era stato prima necessario che io mettessi il tubo in un circuito oscillante.

Conoscete i circuiti oscillanti di Lakowski? Lakowski aveva fatto delle esperienze con cerchi di rame, di acciaio, ecc., che si potevano mettere intorno alle piante, ed egli si accorse che esse guarivano dalle malattie, che erano fortificate. Il laboratorio di Ginevra, il CERN (Centro Europeo di Ricerca Nucleare) utilizza un acceleratore di particelle che, come per caso, è un cavo di acciaio, di 27 km di circonferenza. Il 27, è 3x3x3. E’ il numero del salto quantico.

Cercherò di essere semplice. Cos’è un salto quantico? Quando salite una scala ed in un sol colpo non c’è più muro, non c’è più scala, non c’è ascensore per raggiungere il piano superiore, ed una volta in cima a questa scala, improvvisamente, vi ritrovate al primo gradino del piano successivo, allora avete fatto un salto quantico di coscienza, un salto quantico anche nella materia.

Dopo aver fatto questo cerchio oscillante, di 27 cm di circonferenza, mi è sufficiente pronunciare verbalmente un mantra davanti al cerchio in sospensione, con il tubo di vetro al centro dello stesso cerchio, ed una volta pronunciato questo mantra, io costato che un filo di luce esce dal cerchio esterno, si dirige verso il centro del tubo e ritorna verso l’esterno, forse qualche dozzina o centinaia di volte per secondo, e questo crea una specie di “break” a livello dell’aria che è nel tubo. Un 40% dell’aria del tubo si trasforma allora in krypton. Il krypton è un gas pesante che, come il neon, l’argon o il freon, si trova anche nelle lampadine luminose, ed è un gas che tiene i suoni in memoria.

Più tardi, ci saranno certamente dei fisici che su questo faranno delle esperienze per risonanza magnetica, ecc. Il mio ruolo non è di provare ciò che faccio, ma di trasmettere. Non ho alcuna base scientifica, nessuna prova di quello che vi dico, e non ho bisogno di avere ragione; nessuno dunque potrà affermare che ho torto!

Related posts