26 settembre 2017

Acqua di Medjugorje

Acque di Luce
Acque di Luce

L’acqua di Medjugorje (Bosnia) sgorga accanto alla chiesa eretta in onore della  Regina della Pace. Così si presentò nel giugno del 1981 la Madonna a sei tra adolescenti e bambini, suscitando notevole clamore e attenzione. Appare quasi regolarmente da allora, ora all’uno, ora all’altro, invitando alla conversione, alla pace, alla preghiera “con il cuore”, al digiuni nei giorni di mercoledì e venerdì, alla lettura della Bibbia, alla confessione almeno una volta al mese, all’eucarestia. E’ da notare che il furore della  guerra l’ha risparmiata.
L’acqua di Medjugorje entra in risonanza con le frequenze della luce con prevalenza C – E – D con il mesoderma, energia polarizzata. E’ l’asse portante della nostra struttura ossea e muscolare, sull’assetto della colonna, sulle vie d’innervazione e sul sangue. La frequenza D sottolinea l’assialità, la forza che spinge verso l’alto il portamento. Pertanto tutti i disturbi della postura possono essere trattati con successo. Acqua di sostegno e elevazione.

Energia prealente: yin
Unità Bovis: circa 19.000
Chakra: 
Meridiani principali NITC: cuore, milza-pancreas e reni
Analogia con i fiori di Bach: SclerantusWater Violet 
Indicazioni emotive e mentali. Aumenta l’energia ang generale e si ri olge dunque a disturbi causati da un eccesso di in. Poiché si tratta di un’acqua con energia prevalente yin  l’affermazione precedente può sembrare un paradosso. ma i test hanno segnalato che l’effetto di quest’acqua quello di aumentare al massimo la via dell’organismo in modo che esso si trasformi in yang: infatti, come sappiamo dalla medicina tradizionale cinese ciascuna delle due energie quando raggiunge il culmine si trasforma nell’altra. L’acqua di Medjugorje lavora sui sistemi nervoso e neurovegetativo riportandoli in equilibrio. Incline a sviluppare la bellezza e la grazia personali, nel senso che fa riconoscere la propria luce interiore in modo da accettarsi e piacersi maggiormente. Come conseguenza di ciò la persona. apprezzando di più le proprie doti, sperimenta uno stato di gioia e rilassamento: L’iperemotività viene attenuata e si tralasciano le cose terrene non importanti per concentrarsi su argomenti spirituali

Indicazioni fisiche. Regola le funzioni ossee e i reni; stimola il sistema linfatico. Viene utilizzata nelle patologie dell’apparato deambulatorio, soprattutto per intervenire sulle ossa (ottima in caso di osteoporosi); indicata anche in alcune malattie del sangue poiché agisce come depurativo ematico. Può essere utile negli squilibri urinari, in particolare per favorire l’eliminazione di tossine attraverso le urine.

a cura di
Carla Crescini,
Operatrice IRECA
Appassionata degli effetti salutari delle Acque di Luce

Related posts

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, effettuando lo scroll in basso della pagina, o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni sulla cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi