25 novembre 2017

Acqua di San Damiano

Acque di Luce
Acque di Luce

Vicino a Piacenza, a San Damiano, nel 1961 la Madonna si recò nell’umile casa di Rosa, una contadina con gravi problemi di salute, e la guarì all’istante. In seguito apparve più volte, in una occasione fu anche fotografata, la foto è facilmente reperibile su internet. Il 26 maggio 1967, sorprendentemente, parlò dell’acqua, disse che è la più santa del mondo, è notevole non soltanto per la sua origine, ma anche per i grandissimi benefici che apporta, è destinata a proteggerci nelle ore terribili, cura il corpo e la mente.
Entra in risonanza con le frequenze della luce con prevalenza A — G, energia polarizzata- magnetica.

 

Energia prevalente: yang
Unità Bovis: circa 30.000
Livello dell’aura: 3°. corpo mentale
Chakra: 
Meridiani principali MTC: maestro del cuore triplice riscaldatore
Analogia con i fiori di Bach: Agrimony Aspen
Indicazioni emotive e mentali. Poichè regola l’equilibrio delle simmetrie, cioè il bilanciamento tra i due emisferi del cervello, l’acqua di San Damiano è utile nelle problematiche nervose, specialmente quando si ha difficoltà a gestire la molteplicità, la diversificazione, l’eccesso di informazioni o impressioni contemporanee che la persona si trova a dover assimilare. Agisce sui disturbi legati alla corteccia cerebrale: allontana gli stati d’ansia e il nervosismo. Favorisce un sereno riposo notturno. Dona l’attitudine al servizio, inclina a sviluppare le proprie qualità, migliora la consapevolezza, induce ottimismo. Può essere utile in coloro che mascherano le insoddisfazioni sotto una facciata di serenità. Esplica azione armonizzante, contenitiva e calmante riguardo a una libido eccessiva, senza freni: pertanto può essere indicata in persone dagli appetiti sessuali esagerati.
Indicazioni fisiche. Lavora sull’orecchio interno e sui centri dell’equilibrio: è da tenere in considerazione nel caso di disturbi quali vertigini, chinetosi, labirintite. Utile in alcune forme di cefalea.

Le acque di EFESO,   LORETO e  S. MARIA DI GUADALUPE, meno conosciute , sono di potenziamento, rafforzano le capacità di cura.

a cura di
Carla Crescini,
Operatrice IRECA
Appassionata degli effetti salutari delle Acque di Luce

Related posts

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, effettuando lo scroll in basso della pagina, o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni sulla cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi