05 maggio 2016

Olio di Vinaccioli

OLIO DI VINACCIOLI 
I vinaccioli sono piccoli semi contenuti negli acini d’uva. Sottoprodotto dell’industria enologica,  l’olio di vinaccioli è apprezzato sia in campo cosmetico che in quello dietetico — alimentare. La sua principale caratteristica nutrizionale è legata all’elevato contenuto in acido linoleico, un acido grasso essenziale capostipite della serie omega-sei.
L’olio di vinaccioli viene estratto tramite la pressione dai semi d’uva, L’estrazione a pressione consente di mantenere inalterate le proprietà della Vitamina E e degli Antiossidanti contenuti nell’uva.
L’olio di vinaccioli si altera con il calore ed andrebbe utilizzato preferibilmente crudo. Per evitare l’irrancidimento precoce è necessario conservarlo in luogo fresco, al riparo dalla luce e da fonti di calore.
L’olio di vinaccioli è’ un olio ottimo, particolarmente apprezzato per la sua leggerezza e per l’alto contenuto di acidi grassi polinsaturi.  L’olio di vinaccioli è l’unico prodotto del suo genere ad avere un elevato contenuto in polifenoli, sostanze che funzionano da potenti antiossidanti.
Tra le tantissime armi per combattere il colesterolo, una meno conosciuta è l’olio di semi di vinaccioli, che inizia a farsi un suo spazio nei negozi di alimentazione naturale ma anche nei normali supermercati, anche se il suo utilizzo principale è come componente delle margarine più leggere e sane.
L’olio di vinaccioli è impiegato principalmente è in cosmetica, per esempio come olio per massaggi.
Per le sue ottime qualità risulta utile per contrastare l’invecchiamento della pelle, curarne l’elasticita’ e proteggere dai radicali liberi. Ottimo sia per il viso che per il corpo.

Related posts