18 ottobre 2018

Zodiaco, il Capricorno e gli oli essenziali

Zodiaco, il Capricorno e gli oli essenziali
La natura sobria, rigida e conservatrice di questo segno di terra, domicilio in Saturno, fa pensare a persone un po’ schive e diffidenti, ma non è così.
È stato detto che i nati nel Capricorno vivono la loro vita alla rovescia: essi, cioè, nascono vecchi e diventano sempre più giovani con il trascorrere degli anni.
Ora, anche se questa generalizzazione non deve essere presa alla lettera, è però vero che il Capricorno durante la fanciullezza appare spesso troppo serio ed eccessivamente maturo. Ma, via via che si fa adulto e passano gli anni, egli perde con costante gradualità una buona dose di quella ponderatezza che era tipica dei suoi anni giovanili.
I nati sotto il segno del Capricorno amano la buona tavola, le cose belle e sanno godersi la vita.
Anatomicamente il Capricorno governa le ossa, lo scheletro, i denti e le ginocchia, i nativi perciò devono avere riguardo per queste patologie e curarsi in tempo.
Gli oli essenziali di Cajeput, Canfora e Ginepro sono da utilizzarsi giornalmente nel massaggio delle giunture.
Nelle infiammazioni dei legamenti, dei tendini e nei dolori reumatici è molto indicato l’olio ricavato dalla corteccia di Betulla.
Ha un forte odore di cuoio, diluito in olio da massaggio è un toccasana nella stagione fredda.

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi