Questa sezione è dedicata agli 
OLI ESSENZIALI 
curarsi co oli essenziali  
Questa sezione è a cura della Redazione di Altrasalute
 
 
 
 
 
 
 
 
 
OLI ESSENZIALI 
 
 
INDICAZIONI TERAPEUTICHE 
 
OLI VETTORI 
 
ZODIACO 
DOLORI MESTRUALI E MESTRUAZIONI SCARSE 
 
 
 
Ricerca personalizzata
 
 
Visita la nostra 
Articoli, Interviste e Conferenze alla ricerca del benessere
 
(MESTRUAZIONI SCARSE) diluite 2 gocce di olio essenziale di Alloro in i cucchiaio di olio di Mandorle dolci. Con questa miscela fate un massaggio deli cato sul basso ventre e sulla par te bassa della schiena e fatela penetrare completamente. Eseguite il massaggio due volte al giorno, durante il periodo mestruale. 
 
diluire 25 gocce di olio essenziale di Legno di rosa in 100 ml di olio di semi di girasole. Massaggiare delicatamente la schiena e la pancia e tenere al caldo l'addome. L'olio essenziale e il calore rilassano la muscolatura addominale e favoriscono le mestruazioni. 
 
(DOLORI MESTRUALI) 5/6 gocce di olio essenziale di Gelsomino 2 cucchiai di olio di mandorle dolci. Massaggiare con movimenti lenti per 10/15 minuti la regione lombare e quella addominale. 
 
(DOLORI MESTRUALI) 4/5  gocce di olio essenziale di Lavanda 12 cucchiaio di olio di mandorle dolci. Massaggiare sulla parte dolente con movimenti lenti e delicati per far penetrare bene l’olio. 
 
(PER FAVORIRE LA COMPARSA DEL CICLO) una settimana prima della data prevista, fate un semicupio caldo al giorno, badando che l'acqua copra completamente il bacino, e aggiungete 15 gocce di olio essenziale di Salvia. Ri manete immerse 15-20 minuti. 
 
 
 
 
 
Copyright - 2006-2014. Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale senza l'autorizzazione della Redazione 
Le indicazioni che troverete tra queste pagine vengono fornite al solo scopo informativo e non possono sostituire la consulenza di un medico. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose. E' possibile rintracciare dei centri dove con breve attesa e pagando un ticket si può essere visitati. Anche il vostro medico di famiglia potrà esservi di aiuto.