Questa sezione è dedicata agli 
OLI ESSENZIALI 
oli essenziali  
Questa sezione è a cura della Redazione di Altrasalute
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
OLI ESSENZIALI 
 
 
INDICAZIONI TERAPEUTICHE 
 
OLI VETTORI 
 
ZODIACO 
OLIO ESSENZIALE DI PINO MUGO 
 
 
 
Ricerca personalizzata
 
 
Visita la nostra 
Articoli, Interviste e Conferenze alla ricerca del benessere
 
Pinus Pinaster 
Famiglia Pinaceae 
nota di base 
 
Sul Pino Mugo non ci sono notizie precise relative all’antichità, e una pianta che proviene dall'Austria, ha una forma piramidale, alto fino a 12 metri con corteccia nera e aghi rigidi e uncinati, raccolti a grappoli,e coni di colore marrone con sfumature blu. 
 
Il pino mugo è una pianta dal profumo resinoso che cresce sui pendii franosi dei monti calcarei e dolomitici fra i 1000 e i 3000 metri fiorisce da maggio a giugno. 
 
L'olio essenziale di Pino mugo è un liquido trasparente, viene estratto con il metodo della distillazione in corrente di vapore delle sommità e dei ramoscelli tritati appena tagliati dalla pianta. 
 
Antisettico, mucolitico, particolarmente utilizzato nelle affezioni legate alle vie respiratorie. Efficace nel regolare il circolo sanguigno, nei crampi muscolari e nei dolori reumatici, rafforzativo delle difese immunitarie.  
 
Molto indicato a purificare l’aria, favorisce la guarigione del corpo fisico, migliora l'equilibrio con se stessi, allenta gli stati di confusione mentale, coraggio e concretezza
 
CONSIGLI PRATICI 
 
Profumazione d’ambiente: 
Nel diffusore d'essenze mettere 5 gocce di olio essenziale di Pino mugo e 3 gocce di limone per migliorare il benessere ambientale, favorendo le armonie interpersonali; 
 
4 gocce di olio essenziale nel diffusore d'essenza o nell'umidificatore del calorifero migliorano la qualità dell'aria e ricreano la calda atmosfera tipica altoatesina; 
 
(ESPETTORANTE) 
in una bacinella con 2 litri di acqua bollente mettete 3 - 4 gocce di olio essenziale di Pino mugo, copritevi il capo con un asciugamano e inspirate profondamente per 3 minuti, interrompete brevemente e riprendete a inspirare.  
Continuate in questo modo finché l'acqua sprigionerà vapore. Fate questi suffumigi una o due volte al giorno per diversi giorni consecutivi. 
 
(TOSSE) 
2 gocce di  su una zolletta di zucchero o in un cucchiaino di miele hanno un effetto calmante per la tosse 
 
Aggiungere 2 — 3 gocce di olio essenziale di Pino mugo nell’olio da massaggio per  aumentare l’irrorazione sanguigna e favorire l’assorbimento dell’acido lattico. 
 
nell'acqua della vasca aggiungete 6 gocce di olio essenziale di Pino mugo mescolate in un cucchiaio di miele per ottenere un bagno rilassante e balsamico. 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Copyright - 2006-2014. Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale senza l'autorizzazione della Redazione 
Le indicazioni che troverete tra queste pagine vengono fornite al solo scopo informativo e non possono sostituire la consulenza di un medico. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose. E' possibile rintracciare dei centri dove con breve attesa e pagando un ticket si può essere visitati. Anche il vostro medico di famiglia potrà esservi di aiuto.