08 dicembre 2016

Massaggio per la tensione al collo

Massaggio per la tensione al collo
Massaggio per la tensione al collo
Massaggi
Una massaggio che, alternando movimenti di frizione, impastamento e percussione, permette di sciogliere efficacemente i muscoli tesi del collo conferendo una piacevole sensazione di distensione.
Le posizioni corrette  
Potete eseguire il massaggio con la persona sdraiata dapprima prona e poi supina, operando su collo, braccia e spalle nel modo classico, e terminare il trattamento facendo sedere la persona su una sedia, con braccia e capo posati sul lettino o su un tavolo. Questa posizione permette di massaggiare più agevolmente i muscoli di collo e spalle ma deve essere evitata in caso di dolori lombari. La posizione seduta è raccomandata invece per le donne in avanzato stato di gravidanza e per gli anziani che hanno difficoltà a salire sul lettino.
• Posate le mani sulle spalle, alla base del collo, e premete dolcemente e lentamente per alcuni secondi; distribuite l’olio e iniziate il massaggio con sfioramenti circolari sulle spalle, sul collo e sulle braccia;
• frizionate energicamente le spalle, assicurandovi che la manovra sia ben sopportata;
• impastate i muscoli del collo e delle spalle utilizzando il pollice opposto alle altre dita a formare una pinza; lavorate lentamente, dedicandovi in particolare alla nuca. Impastate i muscoli che vanno dalla base del collo fino alla spalla, soprattutto i trapezi, che sono sempre molto tesi e rigidi;
• utilizzate la frizione lenta e profonda, eseguita con i polpastrelli dei pollici, per stimolare in profondità il tessuto connettivo e favorirne la distensione;
• praticate dolci percussioni con le dita rilassate, soprattutto sulle spalle, per favorire la distensione muscolare;
• fate sedere la persona con il capo diritto e la schiena poggiata allo schienale della sedia ed eseguite pressioni con i polpastrelli dei pollici alla base del collo e lungo tutta la muscolatura posteriore del collo, fino alla nuca;
• prendete il capo tra le mani e fate eseguire lenti movimenti di rotazione laterale e di flesso-estensione;
• al termine, coprite le spalle e il collo, e teneteli al caldo.
Tratto da “I manuali del benessere” del Corriere della Sera a cura di Davide Sechi

Related posts