25 novembre 2017

Le tecniche di meditazione

Le tecniche di meditazione, lo abbiamo visto nei precedenti capitoli, sono moltissime e non è stato possibile elencarle tutte.
Ciò che differenzia le tecniche di meditazione, è il fatto di lavorare, di agire su livelli differenti. Alcune operano sui livelli inferiori, a beneficio del rilassamento, per dissolvere le tensioni emotive.
Altre tecniche di meditazione operano sul livello centrale, cercando la purezza della coscienza e della personalità. Infine sul livello superiore, quello cioè che sviluppa l’intuizione, la creatività, l’energia.
Come avviene per la ginnastica in palestra, allorché ci alleniamo con costanza per affrontare una specifica prestazione sportiva, così nella meditazione ci possiamo concentrare meglio sulla nostra coscienza, con una “ginnastica” eseguita mentalmente e l’attenzione indirizzata verso il livello sul quale intendiamo lavorare.
Per comprendere quindi qual è tra le tecniche di meditazione, quella che fa per noi dobbiamo riflettere e stabilire che tipo di risultato vogliamo ottenere.
In seguito sceglieremo, tra le tecniche di meditazione, la disciplina che più si adatta alle nostre esigenze e ci accosteremo ad essa con umiltà e buona volontà, affidandoci, al meno nella fase iniziale, alla direzione e ai consigli di una guida esperta.
Tratto dal libro “Meditazione” – Key Book

Related posts

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, effettuando lo scroll in basso della pagina, o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni sulla cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi