25 novembre 2017

Glossario

Anche i radiestesisti hanno il loro linguaggio, sovente utilizzano termini presi in prestito da altre discipline che essi adoperano con un significato diverso. Il glossario, che non è completo, contribuirà ad una migliore comprensione di tale linguaggio:

accordo due onde di lunghezza identiche
autosuggestione suggestione conscia o inconscia esercitata su se stessi, i cui effetti possono esser positivi o negativi e possono avere influenza sul pendolo
campo superficie su cui si avvertono gli effetti di una forza
campo magnetico spazio dentro il quale si verificano fenomeni magnetici
campo radiestesico zona al di sopra della superficie terrestre che circonda un corpo i cui effetti si ripercuotono sul pendolo
chiaroveggenza capacità di ricevere informazioni extrasensoriali
convenzione mentale codice mentale
elettromagnetismo magnetismo ed elettricità, fenomeni reciproci e combinati
ideoplastia azione mentale conscia o inconscia che provoca effetti dinamici o materializzazioni negli individui e nell’ambiente esterno
immagine radiestesica, riflesso magnetico che riproduce tutte le caratteristiche di un determinato oggetto
impregnazione è simile alla rimanenza, implica un contatto meno prolungato. Esseri e oggetti impregnano un determinato luogo di onde, di radiazioni o di emanazioni, ciò consentirà al radiestesista di ricostruire gli avvenimenti
magnetismo proprietà dei magneti
magnetismo animale campi fluidi che circondano gli esseri viventi
onda emanazione immateriale proveniente dagli esseri e dalle cose, che consente l’identificazione
onda nociva emanazione tossica proveniente dal sottosuolo o luogo contaminato che provoca disarmonia vibratoria. provoca malattie
percezione extrasensoriale, sinonimo di chiaroveggenza e di metagnomia
piano di vibrazione individuale numero che designa il raggio fondamentale dell’essere vivente umano o animale, invariabile per un determinato individuo
rabdomanzia antico nome radiestesico, significa divinazione con la bacchetta
radiazione nome dei raggi immateriali e specifici emessi dagli esseri e dalle cose
radiestesia termine proposto nel 1919 dall’abate Bouly per indicare l’arte/ scienza di captare tramite la sensibilità le emanazioni dei corpi organici e inorganici, con l’impiego di strumenti radiestesici
radiestesia fisica, teoria secondo cui la radiestesia capta le onde o le radiazioni grazie a strumenti appropriati
radioestesia mentale teoria basata prevalentemente sulla sfera mentale
radiestesista persona che ricerca tutto ciò che è inaccessibile alle normali facoltà, pur essendo reale
raggio è la direzione in cui si orienta un movimento radiestesico
raggio mentale unisce l’oggetto studiato all’operatore o a qualsiasi altra persona
raggio fondamentale forma con il piani magnetico nord-sud un angolo invariabile per un determinato corpo
rimanenza traccia lasciata dal contatto prolungato o dal passaggio di un corpo e che ne fornisce tutte le caratteristiche
sintonia accordo perfetto, armonia
teleradiestesia radiestesia a distanza
testimone corpo di natura identica a quella dell’oggetto ricercato o portatore delle medesime emanazioni.

Tratto da Radiestesia come Manifestazione di JOLANDA PIETROBELLI

Related posts

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie, effettuando lo scroll in basso della pagina, o cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni sulla cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi