17 Luglio 2019

Olio essenziale di Incenso

OLIO ESSENZIALE DI INCENSO 
incenso
Boswella carteri
Famiglia: Burseranaceae
nota di base
Nell’antico Egitto veniva usato per preparare maschere e cosmetici per ringiovanire la pelle e prevenire le rughe.
Piccolo albero che raggiunge i 5 metri di altezza con una folta chioma di foglie alterne composte, piccoli fiori bianchi che formano un’infiorescenza a racemo. Da tagli praticati sulla corteccia e sce una resina gommosa le cui gocce sono inizialmente bianche e solidificando diventano marrone chiaro. Cresce nei paesi dell’Africa orientale. Particolarmente pregiato è quello somalo.
L’olio essenziale si ricava dalla resina con il metodo della di stillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo che emana un intenso profumo dolce e balsamico.
Antisettico, disinfiammante, diuretico, astringente, espettorante. Con l’olio essenziale di Incenso si ottengono ottimi risultati per curare malattie dell’ apparato respiratorio, per curare cistite, influenza,  leucorrea e per migliorare le pelli non più giovani.

CONSIGLI PRATICI 

in una bacinella di acqua bollente mettete 8 gocce di olio essenziale di Incenso. Coprite il capo con un asciugamano, inspirate per due o tre minuti, interrompete per un paio di minuti e ricominciate a inspirare finché non terminerà il vapore sprigionato dall’acqua calda.
in 50 ml di olio di Mandorle dolci mettete 20 gocce di olio essenziale di Incenso. Con questa miscela massaggiate il petto, due volte al giorno, in caso di tosse con catarro.
in 50 ml di crema idratante mettete 30 gocce di olio essenziale di Incenso, mescolate bene fino a far completamente amalgamare le due componenti. Usate questa crema dopo aver pulito con cura la pelle.
mescolate 2 cucchiai di yogurt con 5 gocce di olio essenziale di Incenso e 1 cucchiaio di farina di avena. Stendete il composto sul viso e sul collo. Tenetelo per una ventina di minuti e toglietelo usando acqua tiepida.
in 300 ml di acqua, bollita e fatta raffreddare, mettete 8 gocce di olio essenziale di Incenso. Usate quest’acqua per fare un’irrigazione quotidiana, finché non sarà scomparso il disturbo.
mettete alcune gocce di olio essenziale di Incenso nell’apposito bruciatore per essenze e fatelo bruciare nella camera da letto. Diluite, poi, alcune gocce dello stesso olio essenziale in 2 cucchiaini di olio di Mandorle dolci e massaggiate con delicatezza fronte e tempie.

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi