27 Maggio 2019

La dieta per i nati nel Leone

La dieta per i nati nel Leone

Astrologia e Salute

I nati nel Leone dovrebbero adottare una tabella alimentare ricca di proteine e povera di zuccheri e grassi.
Recenti ricerche scientifiche, d’altra parte, sembrano dimostrare il principio che i grassi saturi giochino un importante ruolo agli effetti dello sviluppo dell’arteriosclerosi (indurimento e diminuzione del lume dei vasi sanguigni).
Ora, proprio perché il nato nel Leone, a causa del condizionamento cosmico, è predisposto alle affezioni cardiache con tutti i malanni che le accompagnano, è prudente che egli eviti accuratamente tutti quei fattori che possano favorirne lo sviluppo, come, per esempio l’obesità, la tensione nervosa e un’alimentazione impropria.
Segnali di allarme che vi avvertono della necessità di migliorare il vostro sistema di vita sono le difficoltà respiratorie, certe brevi, ma acutissime fitte al costato, vertigini e nausea.
Tra gli alimenti che vi forniranno adeguate dosi di proteine vi sono: carni magre, pollame, cacciagione, yogurt, formaggi, uova e soia.
II vostro sale cellulare è il fosfato di magnesio, che è essenziale per ridonarvi quell’energia nervosa di cui, da buon nato nel Leone, fate abbondante spreco. Questo elemento chimico sarà anche utile agli effetti di irrobustirvi i muscoli e la struttura ossea; vi stimolerà la funzione digestiva e l’evacuazione delle feci e faciliterà la formazione di albumina nel vostro sangue, mantenendolo così, fluido in giusto grado.
Buoni rifornimenti di fosfato di magnesio li potrete trovare mangiando mandorle, segale, lattuga, mele, fichi, limoni, cetrioli, cipolle, susine, cocco, noci e mirtilli.
È raro che i nati nel Leone siano forti bevitori e ciò costituisce una grossa fortuna, dato che qualunque eccesso nell’ingestione di alcolici potrebbe cagionare loro conseguenze molto gravi per la salute. Tuttavia, il consumo moderato di vino rosso durante i pasti risulterà giovevole.
Le vitamine più importanti per il vostro segno sono la vitamina C e la vitamina E. Se possibile cercate di procacciarvele da fonti naturali invece che da preparati sintetici. La vitamina C è contenuta negli agrumi, nei pomodori, nel crescione, nelle fragole, nel melone e nelle bacche della rosa canina.
Le vostre normali necessità in fatto di vitamina E potranno essere soddisfatte se includerete nella vostra alimentazione di ogni giorno della lattuga, degli oli vegetali (specialmente olio di soia) e germe di grano.
Le erbe terapeutiche attinenti al segno dei nati nel Leone sono: aneto, finocchio, prezzemolo, menta e tarassaco.

Tratto dal libro “Astrologia e Salute di V. Garrison” – Longanesi

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi