28 Febbraio 2020

Tè e tisane anticellulite

Quando non si riesce a bere tutta quest’acqua o anche semplicemente per cambiare si possono prendere dei diuretici naturali.

Questi diuretici accrescono la quantità di urina, quel tanto che basta a eliminare i residui tossici.
Ma questa eliminazione deve avvenire naturalmente, non per mezzo di pillole diuretiche. A questo scopo esistono speciali tisane (tè di erbe).
Essendo del tutto naturali, di queste tisane ne potete bere quanto volete.
Ne esistono vari tipi: provatele e vedete quale vi piace di più. Le prime volte troverete forse il sapore un po’ strano, ma vai la pena di abituarsi a bere questi tè che aiutano a depurare completamente l’organismo.
Preparatene una teiera fresca tutti i giorni e bevetene almeno quattro tazze colme.
Come l’acqua, anche il tè non va bevuto durante i pasti, ma in altri momenti durante la giornata. Potete aggiungere poche gocce di miele e un po’ di succo di limone, se volete.
Ecco alcune tisane diuretiche; 
TÈ  DI STILI DI PANNOCCHIA 
Mettete 40 grammi di stili di pannocchia di mais in un quarto d’acqua. Fate bollire per qualche minuto. Filtrate e bevete lentamente
TÈ  D’OLMARIA 
Fate macerare 60 grammi di olmaria in un quarto d’acqua bollente. Filtrate. Servite caldo.
TÈ DI PICCIOLI DI CILIEGIA 
Mettete circa 20 grammi di piccioli di ciliegie in un quarto d’acqua. Fate bollire per qualche minuto. Colate e versate.
TÈ DI EQUISETO 
Mettete 15 grammi di equiseto in un quarto d’acqua. Portate a bollore e fate bollire lentamente per 25 minuti Colate e bevete.
Troverete questi ingredienti naturali in un negozio di cibi genuini o da un erborista. Gli stili di pannocchia e i piccioli di ciliegia li potete tenere normalmente nella vostra cucina. Quando sbucciate una pannocchia, conservate le foglie setose che la proteggono.
E quando servite le ciliegie non buttate i piccioli, ma fateli seccare come fareste per delle erbe e teneteli da parte: li utilizzerete per preparare questi infusi di tè.
Se lavorate in ufficio vi sarà più comodo usare una confezione di erbe diuretiche. Ma cercate di farvi anche questi tè speciali, appena potete.
CIBI DIURETICI 
Oltre al tè, esistono anche molti cibi che hanno proprietà diuretiche: asparagi, zucca, porri, cavolo (preferibilmente la varietà rossa o verde arricciata), crescione, finocchio, cipolla, pompelmo (specie se mangiato al mattino a digiuno), mele, rapanelli, uva, ananas.
Il comino e la salvia che si usano per insaporire i cibi hanno proprietà diuretiche. Cercate di includere questi cibi nella vostra dieta in forma solida, crudi o cotti, oppure sotto forma di succo. Saranno ottimi per combattere la cellulite!

Tratto dal libro “Cellulite” di Nicole Ronsand -Sonzogno

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi