25 Luglio 2024

Acne felina

Acne felina
Curare gli Animali
Curare gli Animali
L’acne felina è un’alterazione della pelle che si manifesta soprattutto sul mento e intorno alle labbra dei gatti. La malattia può essere provocata da errata alimentazione, disturbi dell’apparato digerente (stitichezza), disfunzioni ormoniche e relativo indebolimento della resistenza cutanea.
Come riconoscere l’ acne felina
Nella forma più leggera si formano dei punti neri sulla pelle del mento e delle labbra, che il gatto non può raggiungere con il suo autolavaggio, eliminando la normale secrezione oleosa delle ghiandole della pelle. Quando soprawiene l’infezione, appare un evidente gonfiore del mento: nei casi più gravi compaiono pustole piene di pus e piccoli ascessi.
Le cure naturali più efficaci per l’ acne felina
La prima cura da effettuare è quella di lavare la parte colpita dall’acne con sapone neutro e risciacquare accuratamente con acqua calda alla quale aggiungere una goccia di olio essenziale di lavanda; asciugare bene, in modo da non lasciare tracce di umidità che favoriscono il diffondersi dell’infezione. La pelle va mantenuta secca con applicazioni di amido di riso, per i gatti a pelo chiaro, e di polvere d’argilla per quelli dal mantello scuro.
I casi non gravi reagiscono bene con questo trattamento, che va continuato per lungo tempo per evitare ricadute.
I casi più gravi invece, con zone chiaramente infette, vanno osservati dal veterinario, che può pungere le pustole, far uscire il pus, medicare e, se è il caso, prescrivere un trattamento antibiotico. Come prevenzione e trattamento di sostegno alle cure antibiotiche, somministrare 20 gocce di Ribes nigrum, macerato glicerico, a ogni cambio dell’acqua.
Rivolgersi al veterinario se: 
• il gatto si gratta e si danneggia il mento;
• le condizioni del mento del gatto non migliorano o addirittura peggiorano;
• le condizioni generali del gatto peggiorano.
tratto dai manuali di Riza –  Medicine naturali per gli Animali

Related posts