01 Dicembre 2021

Acerola

Acerola
(Maipzhia glabra L.)
L’Acerola è una pianta arbustiva sempreverde, originaria delle Indie Occidentali, che si trova anche in America meridionale, in Florida e nel Texas.

I frutti dell’Acerola sono ricchissimi di vitamina C, acidi organici e sali minerali. contiene inoltre vitamina B6, B1 e A, flavonoidi e minerali (ferro, calcio, fosforo, potassio e magnesio).

Il frutto di questa pianta, comunemente conosciuto come “ciliegia delle Indie Occidentali” o “ciliegia di Barbados”, ha un diametro di 1–2 cm e, pur assomigliando molto alla ciliegia europea, al suo interno presenta degli spicchi, come il mandarino.

L’acerola è succosa e morbida. Senza l’aggiunta di zucchero, il gusto è asprigno per l’alto contenuto di vitamina C: infatti mentre le arance forniscono da 500 a 4.000 ppm di vitamina C, l’acerola in natura raggiunge dai 16.000 ai 172.000 di ppm.

La polpa di questa pianta la si può trovare in commercio sotto forma di polvere e di integratori alimentari. Il succo di questo frutto viene commercializzato comunemente in America del Sud, mentre in Europa questo sta avvenendo solamente negli ultimi anni.

Viene consigliata in caso di intensa attività sportiva, gravidanza, allattamento, sindromi influenzali e raffreddori.
Particolarmente indicata per i fumatori che hanno bisogno di un maggiore apporto di vitamina C

Related posts