19 Luglio 2024

Erba cipollina

ERBA CIPOLLINA 
Allium schoenoprasum L.
HABITAT
L’ erba cipollina è una pianta perenne originaria dell’Europa, Asia e America del Nord (regioni fredde e temperato-fredde).
Cresce nei prati umidi fino a 2.500 m. Molto diffusa negli orti domestici.
PARTI UTILIZZATE
le foglie e i bulbi.
RACCOLTA
nei mesi più caldi.
CONSERVAZIONE
le foglie vengono utilizzate solo fresche.
USO INTERNO
Le foglie, con un sapore e un odore delicati che ricordano la cipolla, sono indicate per dare sapore ad insalate, piatti di pesce e formaggi morbidi. Anche i fiori sono commestibili e hanno un delicato sapore di cipolla; possono essere utilizzati per decorare insalate.
PROPRIETÀ
diuretico, scorbutico, ipoglicemizzante, espettorante, lassativo, cicatrizzante, antisettico.
RIMEDIO
L’erba cipollina è un ottimo surrogato della cipolla, ma più facilmente digeribile.
Come la cipolla è ottima contro le punture di insetti, sfregando il bulbo sulla puntura si ottiene infatti sollievo immediato.

L’erba cipollina si usa quasi esclusivamente fresca poiché ha un aroma lieve che si perde facilmente. Per proporla al meglio i cuochi la tengono come pianta e se ne servono solo al momento dell’effettivo utilizzo, sciacquandola velocemente e sminuzzandola con le forbici. Guarnisce e sottolinea il gusto di crêpes, salse, burri aromatizzati, insalate e zuppe, ma può accompagnare anche il pesce. Grazie alla sua elasticità viene anche usata per legare piccole preparazioni a forma di fagotto, come le crêpes, o mazzetti di verdure lessate e accompagnate da salse, come gli asparagi, o involtini di bresaola alle erbette. È tipica della cucina della Francia, ma è diffusa anche in Italia. Le foglie verdi sono ottime in minestre, in intingoli e insalate.

Related posts