16 Giugno 2019

Rucola

Rucola
(Eruca sativa)
La rùcola, o Ruca, Ruchetta, è una crucifera spontanea dei campi e delle zone incolte.
Essa ha foglie di un gradevole sapore piccante che la rendono assai apprezzata nella preparazione di insalate. onde sfruttarne la tenerezza, le foglie, si tagliano ripetutamente raso terra per favorire lo sviluppo di una sempre nuova vegetazione.
Le proprietà medicinali sono diuretiche, aperitive, emollienti, antiscorbutiche ed antinfiammatorie.
Nell’antichità la rucola era consacrata a Priapo, simbolo della sessualità maschile, ed a lui i mariti impotenti dedicavano le piantine seminate presso le statue che lo raffiguravano.

Come tutti gli elementi naturali, anche la rucola non ha importanti controindicazioni, se non nei soggetti allergici. L’unico accorgimento da prendere è di non consumarne troppa: a dosi elevate infatti la rucola produce un metabolita che può avere effetti irritanti sull’organismo. Si consiglia quindi di assumere al massimo 2 pugni di rucola cruda al giorno. Per il suo contenuto di vitamina K, se si assumono farmaci anticoagulanti (es: Coumadin®) consultare il medico prima di consumare rucola.

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi