25 Settembre 2020

Cervello Cervelletto Encefalo

Il cervello
Mal di Testa
Mal di Testa
Il cervello, che è la porzione maggiore dell’encefalo (ne rappresenta 7/8 in peso), è diviso in due parti uguali da una lunga e profonda scissura che si estende longitudinalmente dalla zona anteriore a quella posteriore.
La superficie esterna del cervello, o corteccia, di ciascun emisfero del cervello è divisa da piccole scissure in quattro lobi principali: frontale, temporale, parietale e occipitale.
Ogni lobo del cervello ha una funzione specializzata. I lobi frontali contengono centri che regolano tutte le attività motorie. Le vie del cervello che partono dalle aree corticali motorie si incrociano nell’encefalo al punto di giunzione col midollo spinale e pertanto il lobo frontale sinistro controlla le attività motorie della parte destra del corpo e viceversa.
All‘interno dei lobi frontali del cervello si trova una zona detta gangli della base che controlla il tono muscolare e le attività muscolari involontarie. Le smorfie, le torsioni del collo, i tremori e i movimenti delle dita che si osservano in individui affetti dal morbo di Parkinson sono causati da alterazioni di questa zona dell’encefalo. Il centro della parola è generalmente localizzato nell’emisfero cerebrale sinistro.
Questo capita in quasi tutti i destrimani e in gran parte dei mancini. (In una piccola percentuale di mancini il centro della parola è nell’emisfero destro.)
L’emisfero del cervello in cui si trova il centro della parola è noto come emisfero dominante. I lobi parietali si trovano immediatamente dietro ai frontali.
Essi sono i centri sensoriali dell’encefalo, dove le sensazioni acquistano un significato. Stimoli provenienti dalla metà destra del corpo sono percepiti dal lobo parietale di sinistra, e viceversa per quelli provenienti dalla metà sinistra. E in questa sede che un oggetto tenuto nel palmo della mano viene riconosciuto come una moneta o una matita o un sigaro.
I lobi temporali si trovano al di sotto, dei frontali e dei parietali.
Essi controllano le pulsioni sessuali e gli istinti legati alla sopravvivenza, l’olfatto, la sensazione di fame, l’udito e l’interpretazione dei suoni, e la memoria.
I lobi occipitali si trovano posteriormente e riguardano solamente la vista.
Il cervelletto
Il cervelletto segue l’encefalo in ordine di grandezza.
Il cervelletto si trova sotto e posteriormente agli emisferi cerebrali ed è responsabile dei movimenti accurati.
Il cervelletto mantiene l’equilibrio del corpo controllando l’attività della muscolatura scheletrica ed è anche importante nel mantenimento del tono muscolare e della postura.
Malattie del cervelletto causano movimenti incoordinati degli arti superiori e possono impedire il mantenimento della posizione eretta o seduta e la deambulazione.
L’Encefalo
L’ encefalo pesa solamente 1,5 kg circa ed è grigio e di consistenza gelatinosa.
L’ encefalo si compone di miliardi di cellule interconnesse dette neuroni e di cellule gliali, in numero 10 volte superiore, che riparano, sostengono e proteggono i delicati neuroni.
La sua complessità è sbalorditiva.
L’ encefalo si compone di cervello, cervelletto e tronco cerebrale.

tratto dal libro “Gli Esami Clinici” di Mario Laffey Fox e Truman G. Schnabel – Ed. Euroclub

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi