12 Agosto 2020

Il test muscolare

Il test muscolare consiste nel fare una breve (2 secondi), ma costante e ferma pressione nella direzione dell’escursione di un muscolo, mentre il cliente cerca di mantenere la posizione.

test muscolare

Tuttavia non si valuta la forza contemporanea del muscolo ma come la sua resistenza viene controllata dal Sistema Nervoso Centrale. Una variazione di tono da forte a debole o da debole a forte può offrire all’operatore indicazioni sullo stato generale della persona o se c’è qualcosa di specifico su cui puntare l’attenzione. Come già accennato, il test muscolare non indica la vera forza del muscolo ma una risposta neurologica del sistema nervoso centrale in cui si mette in luce la capacità del muscolo di ricevere e mantenere energia senza interruzioni.
Posso fare un esempio per chiarire il concetto, se riceviamo una bella notizia, una promozione al lavoro usciamo dalla porta del capo saltando ed esultando, la nostra persona ha tratto energia positiva, il nostro sistema nervoso centrale si è allineato alla nostra natura. Se invece riceviamo dal capo un licenziamento, ci viene da svenire, dobbiamo sederci, la nostra persona, il nostro sistema nervoso non è in grado in quel momento di riorganizzarsi a quella brutta notizia. Se noi testassimo un muscolo subito dopo le due circostanze troveremo un muscolo forte nella prima ed un muscolo debolissimo nella seconda.
Fare il test muscolare non significa fare kinesiologia
test muscolare in kinesiologia
Il test muscolare è la caratteristica più importante ma anche la più evidente della kinesiologia, ma fare kinesiologia non è SOLO l’utilizzo del test muscolare, è molto di più.
Ci tengo a specificare questo perché molti operatori del settore del naturale usano il test muscolare solo come uno strumento per portare alla luce semplici fattori come l’evidenziare un integratore o un’essenza floreale oppure chiarire se alcuni alimenti risultano positivi o no per la persona. Questo procedimento sta a significare che si utilizza il test muscolare, ma non significa che si fa kinesiologia. Quello che contraddistingue un kinesiologo è l’utilizzo di una procedura ben precisa organizzata e strutturata che attraverso il test muscolare conduce il riequilibrio del cliente in profondità fino all’evidenziazione di blocchi non risolti, che chiariti permettono la liberazione di energie indispensabili per il miglioramento ed il benessere. Fare kinesiologia è un navigare complesso tra le esperienze della persona al fine di riorganizzarla e permetterle di esprimere pienamente le proprie potenzialità
Sezione a cura di Luca Castrichella

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi