21 Maggio 2019

Applicazione dei magneti

Applicazione dei magneti – derivazioni standard

magnetoterapia

In aggiunta a queste regole generali di applicazione dei magneti, la magnetoterapia ha adottato le derivazioni standard dell’elettrocardiografia (EGC) La somiglianza tra I’elettroterapia e la magnetoterapia è stata già sottolineata. Sappiamo che le correnti positive e negative dell’elettricità corrispondono ai poli sud e nord del magnete. Nell’elettrocardiografia vengono impiegati entrambi gli avambracci e la gamba sinistra e applicando due elettrodi, uno positivo e uno negativo, si ottengono due tracciati contemporaneamente e si coinvolgono così solo due arti per volta. Oltre a quella dei due avambracci e della gamba sinistra, Ci sono altre tre combinazioni: 1) braccio destro-braccio sinistro; 2) braccio destro-gamba sinistra; 3) braccio sinistro, gamba sinistra. Queste tre combinazioni sono chiamate derivazioni standard dell’ECG. La magnetoterapia ha adottato queste derivazioni standard e i magnetoterapeuti hanno aggiunto altre due combinazioni: 4) mano destra-piede destro; 5) piede destro-piede sinistro, coinvolgendo quindi la gamba destra, esclusa nell’ECG. In questo modo si hanno nella magnetoterapia cinque derivazioni, o metodi, che riassumiamo nella tabella che segue.
Cinque metodi di applicazione dei magneti in Magnetoterapia 
Polo magnetico 
da applicare
Sede di 
applicazione
Derivazione ECG 
corrispondente
I
Polo nord
Mano destra
I
Polo sud
Mano sinistra
II
Polo nord
Mano destra
II
Polo sud
Piede sinistro
III
Polo Nord
Mano sinistro
III
Polo sud
Piede sinistro
IV
Polo nord
Mano destra
Polo sud
Piede destro
V
Polo nord
Piede destro
Polo sud
Piede sinistro
Il metodo da usare dipende sempre dalle esigenze del caso. L’applicazione dei magneti diagonalesecondo il metodo II abbraccia le malattie del fegato, dello stomaco, della milza, dell’addome. Il metodo opposto al II (non compreso tra i cinque metodi elencati) abbraccia gli stessi organi e quindi di solito non è necessario usarlo, se però si avverte dolore o si hanno disturbi alla spalla sinistra o alla parte sinistra superiore del corpo, oppure si ha qualsiasi altro disturbo alla coscia, al ginocchio o al piede destro, si possono applicare i magneti in modo opposto al metodo II, cioè si può applicare il polo nord sulla porzione superiore sinistra e il polo sud sulla parte colpita nel lato destro inferiore.
tratto da “Magnetoterapia” di H.L.Bansal/R.S. Bansal

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi