17 Giugno 2019

Trattamenti con i magneti

Trattamenti con i magneti
Trattamenti con i magneti
Il campo magnetico, con il passare del tempo. arriverà ad essere per la medicina un potente strumento analitico e terapeutico. 
Dr. Madelein F. Barnothy, Professore  di Fisica, College of Pharmacy, University of Illinois, USA
Nei primi capitoli abbiamo affermato che i trattamenti con i magneti funziona attraverso la regolazione dei processi naturali dell’organismo, in particolare del sistema circolatorio, nervoso, digestivo, respiratorio e urogenitale. Ogni malattia è associata a uno squilibrio in  uno dei sistemi citati: nei trattamenti con i magneti si contribuisce a eliminare proprio questi squilibri e riesce quindi a sradicare quasi tutte le malattie. Con i magneti abbiamo avuto molti successi nel trattamento di tutti i tipi di dolori, di indolenzimento, di gonfiori, di disturbi della pelle come eczemi, psoriasi, orticaria e spondilite cervicale.
I tempi di guarigione differiscono da paziente a paziente e i  diversi fattori che entrano in gioco sono principalmente:
1. La natura della malattia
2. La durata della malattia
3. L’età del paziente
4. Le condizioni climatiche
5. Le abitudini alimentari
6. La costituzione
7. La risposta dell’organismo
Riportiamo alcuni esempi di trattamenti con i magneti:
trattamenti con i magneti per le Fratture  Il paziente avverte dolore, gonfiore e difficoltà nel movimento dell’arto colpito. Il polo nord di un magnete, se posto sulla porzione superiore di una incrinatura o rottura, fa ammorbidire e liberare il calcio dall’ossso principale, mentre il polo sud di un magnete dello stesso tipo posto sulla parte inferiore dell’area colpita drena liquidi e calcio e li dirige dove sono necessari. “Una persona fu investita ed ebbe una frattura dislocata del collo del piede destro. La gamba fu ingessata per circa 5 mesi e rimase sotto trattamento medico per un anno intero. La frattura guarì ma il paziente aveva dolori, gonfiori e zoppicava. Si sottopose a trattamento per circa un mese, il dolore svanì fu poi in grado andare in bicicletta e correre normalmente“. Applicati il polo nord di un magnete ad alta potenza sopra il collo del piede fratturatoe il polo sud sotto la pianta per 15 minuti al giorno per un mese.
trattamenti con i magneti per la Sciatica  Lo sciatico è il nervo più lungo del corpo e va dalle anche alle caviglie, in entrambe le gambe. La lesione o infiammazione di questo nervo si chiama sciatica. l polo nord di un magnete ad alta potenza va applicato sull’anca dalla quale si diffonde il dolore e il polo sud sotto il piede della gamba colpita ed inoltre si dovrebbe  bere acqua magnetizzata con il polo sud. “P.S.D. soffriva  per il dolore sciatico da 4 anni, si sottopose al trattamento a casa. Le fu raccomandato di tenere il polo nord di un amgnete ad alta potenza sull’anca dalla quale il dolore si irradiava, e il polo sud sotto il piede della gamba colpita. Usò il magnete per 4 mesi e guarì completamente.” 

tratto da “Magnetoterapia” di H.L.Bansal/R.S. Bansal

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi