27 Maggio 2019

Glossario massaggi

glossario massaggi
 glossario massaggi
Adrenalina:  
ormone che si libera nel corpo in caso di stress e produce vasocostrizione, aumento della pressione arteriosa e del ritmo cardiaco, dilatazione dei bronchi e aumento della glicemia. Nel tempo, produce ipertensione arteriosa, irritabilità, aggressività, ansia e insonnia.
Artrite:  
malattia infiammatoria o infezione di una articolazione. Può essere reumatica, autoimmune (artrite reumatoide), settica e metabolica (gotta). Si manifesta per lo più con dolore, tumefazione, rossore e aumento della temperatura locale.
Artrosi:  
malattia cronica caratterizzata dalla progressiva degenerazione delle cartilagini articolari. Colpisce principalmente le vertebre cervicali e lombo-sacrali, le anche, le ginocchia e le piccole articolazioni di mani e piedi. Si manifesta con dolore e rigidità articolare soprattutto al risveglio o in occasione di brusche variazioni climatiche.
Batteri:  
organismi microscopici unicellulari. Alcuni producono tossine e causano malattie infettive come colera, difterite, tetano, tifo e tubercolosi. I vaccini rendono l’organismo immune verso determinate specie di batteri.
Carboidrati:  
sono gli zuccheri contenuti negli alimenti e costituiscono il carburante che l’organismo brucia durante i processi metabolici.
Cistite: 
infiammazione della vescica urinaria dovuta in genere all’azione di batteri. Si manifesta con bruciore e dolore e si cura con gli antibiotici.
Colite:  
infiammazione del colon. La colite spastica è una forma caratterizzata da contrazione spastica del colon e ha carattere psicosomatico.
Collagene:  
sostanza fibrosa e resistente che costituisce il principale componente del tessuto connettivo. Contrattura: contrazione involontaria e prolungata di uno o più muscoli causata dall’affaticamento e dall’accumulo di sostanze acide (acido lattico). Si risolve con i massaggi e con farmaci antispastici.
Crampo:  
contrazione dolorosa e involontaria dei muscoli. Si cura con impacchi caldi e massaggi.
Distorsione: 
lesione traumatica di una articolazione, con stiramento o rottura dei legamenti e della capsula articolare. Si cura immobilizzando per qualche giorno ‘articolazione e applicando una borsa di ghiaccio.
Edema:  
accumulo patologico di liquidi nei tessuti a causa di ritenzione idrica, infiammazione e carenza di proteine. Si manifesta per lo più con gonfiore.
Fibrosi:  
con questo termine si intende la trasformazione di tessuti od organi in tessuto fibroso, rigido e non elastico.
Flebite: 
infiammazione acuta o cronica della parete venosa, specie degli arti inferiori: comporta arrossamento, dolore e aumento della temperatura locale.
Gastrite: 
infiammazione acuta o cronica della mucosa dello stomaco, dovuta a fattori alimentari, a stress, malattie o traumi.
Ghiandole endocrine:  
organi che secernono ormoni utili all’economia dell’organismo riversandoli direttamente nel sangue.
Gomito del tennista, epicondilite:  
dolorosa infiammazione dell’epicondilo (osso del gomito). Si cura con l’immobilizzazione e farmaci antinfiammatori.
Iperemia:
aumento dell’afflusso di sangue in un distretto corporeo, con innalzamento della temperatura e arrossamento: è causato da infiammazioni.
Lombalgia:  
dolore muscolare o nevralgico nella zona lombare, accompagnato da contrattura e limitazione dei movimenti.
Metabolismo:  
complesso delle reazioni chimiche che permette di scindere le sostanze alimentari in molecole elementari e di utilizzarle sotto forma di energia per assicurare la vita dell’organismo.
Periartrite scapolo-omerale: 
è l’infiammazione della articolazione della spalla; si manifesta con dolore, calore locale e limitazione dei movimenti.
Peristalsi: 
la contrazione dei muscoli lisci di alcuni organi che fa avanzare il contenuto, come nel caso del tubo digerente.
Piaga: 
lesione di un tessuto molle (pelle o muscolo) caratterizzata dalla scarsa tendenza alla guarigione spontanea.
Proteine:  
sostanze naturali molto complesse che costituiscono il fondamento di tutta la materia vivente.
Radicali liberi:  
atomi che hanno un elettrone libero e scatenano facilmente reazioni chimiche dannose per l’organismo.
Reumatismo: 
malattia dolorosa a carico di articolazioni, muscoli, ossa, borse articolari e tendini. Può avere carattere degenerativo (artrosi) o infiammatorio (artrite reumatoide).
Sciatalgia:  
dolore lungo il decorso del nervo sciatico causato dall’irritazione o compressione delle radici spinali del nervo, in genere per conseguenza di un’ernia del disco.
Sindrome del tunnel carpale:  
complesso di disturbi che interessa mano, polso e avambraccio, causato dalla compressione dei rami nervosi del polso. Si manifesta con formicolio, dolore e limitazione funzionale.
Smagliature: 
sono le cicatrici che si formano in seguito alla perdita di elasticità nel tessuto cutaneo.
Stiramento: 
l’allungamento eccessivo e traumatico di un muscolo, in genere durante l’attività sportiva, che comporta versamento di liquidi, edema, dolore e limitazione funzionale. Si cura con l’immobilizzazione e il riposo.
Strappo muscolare: 
la rottura di alcune fibre di un muscolo, che si manifesta con dolore, limitazione funzionale ed ematoma. Si cura con l’immobilizzazione e il riposo.
Tendinite: 
infiammazione di un tendine a seguito di microtraumi ripetuti o di sforzi eccessivi. Si cura con il riposo e con la borsa del ghiaccio.
Trofismo: 
lo stato di un tessuto od organo riguardo la sua crescita in volume. Un muscolo ipertrofico è eccessivamente sviluppato mentre uno ipotrofico è troppo piccolo e debole.
Ulcera: 
lesione a forma di cratere della cute o delle mucose con scarsa tendenza alla cicatrizzazione.
Vasodilatazione: 
ingrossamento del calibro dei vasi sanguigni, con conseguente aumento del flusso sanguigno.
Tratto da “I manuali del benessere” del Corriere della Sera a cura di Davide Sechi

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi