18 Aprile 2021

Shiatsu per i traumi sportivi

Shiatsu per i traumi sportivi
Shiatsu per i traumi sportivi
Shiatsu_01
Lo shiatsu non può certo migliorare le prestazioni sportive, però tutti coloro i quali fanno sport, anche a livello agonistica, troveranno nei movimenti che esaltano il potere del tocco delle dita delle proprie mani un metodo eccellente per raggiungere e mantenere una buona forma fisica.
Praticare uno sport ed impedire, facendo movimento, al proprio fisico di appesantirsi, è indispensabile per tenersi in forma.
Purtroppo è anche normale che, facendo dello sport, l’organismo subisca forti sollecitazioni ed a ciò conseguano stanchezza e piccoli traumi, soprattutto di natura muscolare.
Lo shiatsu in questi casi può alleviare i problemi muscolari e far recuperare una forma perfetta, fermo restando che, di fronte a malesseri duraturi, forti gonfiori o sintomi di una certa gravità è sempre necessario rivolgersi ad un medico sportivo o ad una clinica specializzata.
DOLORI ALLE GAMBE
Quando i dolori muscolari vengono avvertiti in tutta la gamba, il che capita solitamente quando si svolge attività fisica dopo un certo periodo di inattività, si può intervenire localizzando il punto shiatsu posto dietro la coscia, nel mezzo tra la parte posteriore del ginocchio e la piega delle natiche.
Iniziando dalla gamba sinistra, si effettui su quest’area, con la mano sinistra, un massaggio, orientando il movimento da destra verso sinistra, o vi si eserciti una certa pressione, per trenta secondi circa.
Dopo un momentino di rilassamento, si rifacciano gli stessi movimenti sulla gamba destra, con la mano destra, per altri trenta secondi.
Questo esercizio può essere ripetuto tante volte quante se ne avvertirà il bisogno e non c’è alcun problema ad abbinarlo ad altre manipolazioni che si rendessero necessarie nelle gambe.
dolori alle gambe

DOLORI AL POLPACCIO

Contro l’indolenzimento dei muscoli ed i tipici dolori al polpaccio che conseguono agli sforzi prolungati, soprattutto da parte di chi non è sufficientemente allenato, si consiglia un esercizio specifico per l’infiammazione muscolare nella parte inferiore della gamba.
Il punto shiatsu, da localizzare sulla gamba dal polpaccio dolorante, si trova venti centimetri circa al di sopra dell’osso esterno della caviglia. Individuata questo punta, lo si massaggi, esercitando una certa pressione, per quindici secondi circa.
Dopo una pausa rilassante, con un bel respiro profondo, lo stesso movimento va ripetuto
dolori al polpaccio

GOMITO DEL TENNISTA

Il “gomito del tennista” è un malessere tipico di chi gioca a tennis e consiste in una infiammazione e strappo dei legamenti causato dall’uso prolungato dello racchetta.
Lo stesso disturbo colpisce anche chi pratica altri sport che richiedono forti sollecitazioni alle braccia, come il golf, il football americano e così via.
Per lenire il “gomito del tennista” si consiglia di eseguire mattino e sera il seguente esercizio, inserendolo nel programma di fitness quotidiano. Il punto shiatsu da localizzare si trova nella parte esterna del braccio, all’altezza della piega interna del gomito.
gomito del tennista
Rimanendo seduti e tenendo l’avambraccio parallelo al pavimento, si appoggi il dito indice sul margine esterno della piega del gomito, che è il punto dolente del “gomito del tennista”, e lo si massaggi, oppure vi si eserciti una certa pressione, per circa trenta secondi.
Dopo una breve pausa rilassante, si ripeta il movimento per altri trenta secondi.

tratto da Shiatsu, stare bene e tenersi in forma con la forza delle dita di Geremy Becharm,-  Ediz. Biesse

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi