21 Settembre 2019

Anosmia, perdita dell’olfatto

L’ anosmia *, perdita dell’ olfatto, può costituire un rischio per la persona anziana che diviene incapace di avvertire, per esempio, le fughe di gas.
La anosmia, è la perdita totale dell’olfatto, a differenza  della disosmia che è invece una disfunzione della percezione olfattiva, ma non comporta la perdita totale.
La perdita del senso dell’ olfatto, unita a quella del senso del gusto, può accentuare la scarsa tendenza di molte persone anziane ad alimentarsi regolarmente.
È quindi particolarmente importante in questi individui l’assidua vicinanza di familiari o di personale qualificato che li sappia convincere della necessità di una normale alimentazione.

L’anosmia richiede un attento esame per evidenziare eventuali malattie intranasali e intracraniche. L’anosmia si verifica quando una tumefazione intranasale o un’altra causa di ostruzione impedisce che gli odori raggiungano l’area olfattiva; quando il neuroepitelio olfattivo viene distrutto, come avviene nelle infezioni virali, nella rinite atrofica o nella rinite cronica di malattie granulomatose e di neoplasie; oppure quando i rami del nervo olfattorio, i bulbi e i tratti olfattivi o le connessioni centrali vengono distrutti, per esempio, in seguito a trauma del capo, chirurgia intracranica, a infezioni o a neoplasie. I traumi cranici sono le cause più frequenti di anosmia nei giovani adulti. Le infezioni virali sono la causa più importante in soggetti più anziani. L’anosmia congenita si verifica nell’ipogonadismo maschile (sindrome di Kallmann). La maggior parte dei pazienti con anosmia ha una normale percezione del salato, del dolce, dell’acido, dell’amaro, ma manca della discriminazione degli aromi, che è fortemente dipendente dall’olfatto; quindi, spesso lamenta perdita del senso del gusto (ageusia). Se l’anosmia è unilaterale, spesso non viene riconosciuta.

tratto dalle guide pratiche per la domenica della Domenica del Corriere

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi