26 Settembre 2022

Piaghe da decubito

Le piaghe da decubito ** note anche come lesioni da compressione od ulcere da decubito, sono piaghe che si formano in seguito a una prolungata immobilizzazione a letto.
Le piaghe da decubito colpiscono soprattutto quei punti in cui il corpo preme sulle lenzuola: regione sacrale, calcaneare, ginocchia, bacino, ecc.
Le piaghe da decubito sono favorite dall’uso di lenzuola grossolane e ruvide, dalla presenza di materiale duro, dall’incontinenza urinaria, dall’eccessiva sudorazione e dall’uso prolungato di lenzuola di gomma che bloccano la traspirazione.
È quindi di importanza fondamentale prevenire la comparsa di questo tipo di piaghe, non solo dolorose, ma anche pericolose per la salute dell’ammalato.
Punti fondamentali di questa prevenzione sono la pulizia costante del’ammalato, con cambio delle lenzuola, in caso di incontinenza, non oltre il quanto d’ora da quando il tessuto è stato bagnato; la frequente mobilizzazione del paziente, l’esecuzione di massaggi dove si verificano i punti di compressione fra il corpo e le lenzuola, l’utilizzazione di materassi antidecubito.
Le piaghe da decubito presentano la tendenza a infettarsi e devono quindi essere mantenute sempre sotto controllo, utilizzando anche la terapia chirurgica nei casi di piaghe non eliminabili con la terapia medica.

tratto dalle guide pratiche per la domenica della Domenica del Corriere

Related posts