08 Luglio 2020

Salvia, una pianta per il cervello

Parti utilizzate: foglie, sommità fiorite, olio essenziale di Salvia.
Principi attivi: tannini, flavonoidi, picrosalvina, triterpeni, acidi organici: contiene anche un olio essenziale ricco in chetoni (Salvia officinalis) e acetato di linalile (Salvia sclarea), borneolo, pinene, limonene, umulene, alfa- e beta-tuione e canfora.
Impieghi: stress, memoria scarsa e cali d’attenzione; viene prescritta per ridurre la salivazione nel morbo di Parkinson.
Nota: l’olio essenziale di salvia ha proprietà stimolanti per il cervello e per la memoria e, inoltre, può essere un ingrediente importante per trattare malattie come la demenza senile o il morbo di Alzheimer.
Gli esperti delle università inglesi di Newcastle e di Northumbria hanno scoperto che gli estratti della pianta di salvia fanno aumentare nel cervello le sostanze chimiche che favoriscono la comunicazione tra le cellule.
Così la memoria migliora. La ricerca è pubblicata sul Journal of Pharmacology Biochemistry and Behovior.
Il segreto sembra essere l’insieme di sostanze contenute nei suoi estratti: antiossidanti, antinflammatori e anche un composto che blocca l’enzima acetilcolinesterasi, che rompe le molecole di un neurotrasmettitore, l’aceticolina, sostanza che media il messaggio o impulso nervoso, da un neurone all’altro.
Effetti collaterali: l’olio essenziale di salvia può avere effetti neurotossici per la presenza di tuione (non esistono rischi per l’uso culinario della pianta).
Controinclicazioni: epilessia, malattie renali, ipersensibilità accertata verso uno o più componenti.
Come utilizzarla: assumere 25 gocce di TM di salvia, in un po’ di acqua, 3 volte al giorno, per 2 mesi; interrrompere per 15–30 giorni e ripetere se necessario. In alternativa, porre una goccia di olio essenziale di menta su un fazzolettino e aspirane l’aroma.
Tratto dal libro “Come potenziare la Memoria” – Riza

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi