20 Luglio 2019

La febbre accompagna la diarrea

La febbre accompagna la diarrea
La diarrea è una perdita di feci acquose. Una persona con dissenteria in genere defeca più di tre volte al giorno, producendone più di un litro nelle 24 ore.
La diarrea in forma acuta è un problema comune che di solito si protrae per 1 o 2 giorni per poi risolversi da sola, senza un trattamento specifico.
Una forma di diarrea prolungata che dura più di 2 giorni può essere sintomo di un problema più serio che porta con sé il rischio di disidratazione e la febbre può essere un sintomo da tenere sott’occhio.
Vi sono delle forme di influenza intestinale con febbre, e si può allora scegliere tra due medicinali:
dopo un brusco raffreddamento, il malato presenta diarrea e febbre di rapida insorgenza. Il malato non suda, è agitato e ha molta sete. Prendere ACONITO 9 CH, 5 granuli ogni ora. La sua indicazione cessa appena compaiono le sudorazioni.
dopo un raffreddamento con tempo umido (nebbia, pioggia), il paziente presenta una febbre meno rilevante, con brividi e diarrea molto liquida, I dolori sono localizzati intorno all’ombelico e migliorati dall’emissione di gas. Prendere DULCAMARA 9 CH, 5 granuli ogni ora. Spaziare a seconda del miglioramento.

tratti dal libro “Manuale pratico di Omeopatia” di Ruggero Dujany edito da Red/Studio redazionale

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi