21 Settembre 2020

Stanislav Grof e la Respirazione Olotropica

La Respirazione Olotropica è stata elaborata da Stanislav Grof. Medico-psichiatra scienziato, antropologo, ricercatore cecoslovacco, Grof ha dedicato tutta la sua vita alla ricerca sugli stati alterati di coscienza. Interessato ai fenomeni psicologici non ordinari e a una eventuale alterazione biochimica a essi associata, Crof inizia la ricerca, la sperimentazione e l’osservazione di questi stati particolari, attraverso l’utilizzo sperimentale di sostanze psicoattive, a cui alcune case farmaceutiche iniziarono ad interessarsi a partire dagli anni Quaranta.

Successivamente confronta i suoi studi, le osservazioni ed esperienze sugli stati non ordinari di coscienza con quelli di altre culture: Sciamanesimo, Scienze Yogiche, Tantra, Cabala ecc. Nel 1976 elabora, assieme alla moglie Cristina, la tecnica della Respirazione Olotropica e la sperimenta con persone dipendenti da droghe o alcool, pazienti allo stadio terminale della malattia, soggetti sofferenti di malattie psicosomatiche, organiche, schizofrenici, persone realizzate, gruppi di controllo.
La Respirazione Olotropica (dal greco olos tutto, intero e trèpein, volgersi verso) è una tecnica di autoesplorazione e di guarigione il cui metodo mobilita il potenziale di guarigione spontaneo della psiche e comprende un utilizzo particolare:
1 della respirazione;
2 di lavoro sul corpo (body work);
3 di espressione creativa;
4 della musica;
5 di verbalizzazione delle esperienze e di condivisione in gruppo.
La Respirazione Olotropica facilita l’accesso ai livelli profondi della coscienza e ne consente l’esperienza in una situazione di protezione e totale sicurezza. La seduta esperienziale (a coppie) è basata sul respiro profondo, e si avvale del supporto di musiche evocative che accompagnano l’esperienza interiore. Al termine della seduta i partecipanti sono invitati dapprima a esprimere graficamente il contenuto dell’esperienza con un mandala, poi a condividere la stessa con il gruppo. La Respirazione olotropica è particolarmente indicata per coloro che:
1 desiderano intraprendere un percorso di autoesplorazione psico-spirituale e di autoconsapevolezza;
2 cercano un approccio filosofico-psicospirituale in grado di fondere assieme la cultura occidentale e orientale;
3 sono intenzionati ad implementare il senso di fiducia e affidamento nella propria capacità di autoguarigione;
4 desiderano arricchire il loro percorso psicoterapeutico o sbloccare una situazione di disagio esistenziale;
5 ambiscono a sviluppare la creatività;
6 hanno vissuto o vivono emergenze spirituali;
7 soffrono di malattie psicosomatiche lievi;
8 lavorano come consulenti, terapeuti, psicologi, medici, infermieri, educatori di comunità ecc.
Esistono alcune controindicazioni a tale tecnica esperienziale che sono: gravidanza, malattie infettive e cardio-circolatorie, convalescenza da gravi traumi e interventi chirurgici, aneurisma, malattie gravi di tipo psichiatrico, glaucoma, epilessia, l’essere tossicodipendenti e alcolisti non integrati in specifici programmi di recupero. La pratica della Respirazione Olotropica prevede che l’esperienza debba svolgersi in un’area di sicurezza e di supporto psicologico e umano in grado di favorire, promuovere e sostenere la fiducia nel proprio processo interiore.
La terapia Olotropica si basa sul concetto fondamentale che i sintomi dei disturbi emotivi e psicosomatici non sono altro che un tentativo dell’organismo di liberare se stesso da antiche impressioni traumatiche; di guarirsi e semplificare la propria funzionalità: è questo un punto nodale che l’Olotropica condivide con l’Omeopatia.

tratto da  “Rebirthing”  a cura di  Silvia Canevaro  Ediz. The Art Book

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi