20 Agosto 2019

Operatore Reiki

Ciò a cui è tento l’ Operatore Reiki non è solo il prestare aiuto al fine di ripristinare l’equilibrio perduto ma, e soprattutto, quello di essere un sostegno ed una guida per chi cerca di sviluppare se stesso.
È Proprio al fine di espletare questa funzione di  sostengo che l’operatore reiki  deve vivere la propria vita secondo quelle che sono i principi del reiki:
  • Per oggi non ti arrabbiare;
  • Per oggi non ti preoccupare;
  • Onora i genitori i Maestri e gli anziani;
  • Guadagna da vivere onestamente;
  • Mostra gratitudine a tutti gli Esseri viventi
Poiché nel momento in cui parla con l’altro, l‘altro deve sentire ed avvertire l’autenticità del suo messaggio.
Nel parlare di messaggio io non parlo solo di linguaggio verbale ma, e soprattutto di linguaggio non verbale; quando il comportamento e le parole viaggiano all’unisono colui che è di fronte a noi avverte la sincronia e questa armonia riesce a raggiungere l’inconscio e quindi a dare un valore diverso alle nostre parole.
Parlare con l’altro non implica solo una comunicazione sul piano verbale ma anche e di più sul piano non verbale; gli atteggiamenti, i pensieri, lo stile di vita, il tono della voce, la calma, devono trasparire con naturalezza affinché l’altro, non noti una discrepanza tra le due comunicazione; a questo fine la teoria di Bateson sul doppio messaggio è molto esaustiva e io credo che quando l’operatore vive la sua vita —dentro e fuori il contesto dello studio di reiki- in modo non antitetico la guarigione dell’altro diviene un processo automatico; vorrei inoltre sottolineare che, ogni volta che si viene in contatto con l’altro anche noi mettiamo in gioco la nostra personalità; nel rapporto interpersonale noi siamo sempre coinvolti in un cambiamento pertanto l’ascolto dell’altro è utile anche per aiutare ad ascoltare noi stessi; il processo di crescita non ha mai fine ed ogni incontro è unico proprio perché ci porta a conoscere parti di noi che, forse, ancora non conosciamo o che, conosciamo solo a metà.

A cura della Dott.ssa Marina Visvi

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi