23 Settembre 2020

I calcoli

Il corpo fa i calcoli …  .…e li elimina
Il corpo fa i calcoli … 
«Sono in una grotta che si sta riempiendo d’acqua.
Per farla defluire all’esterno devo rimuovere una grossa pietra che sta all’uscita, ma è troppo pesante e io non riesco a spostarla. Sono bloccato dalla paura: le gambe sono di sasso» Flavio.
Aggressività pietrificata 
Questo scenario avverte Flavio della presenza di un grosso sasso, un calcolo, che blocca il normale funzionamento del suo rene.
La grotta infatti si sta riempiendo d’acqua, come il rene che non riesce a depurare il corpo attraverso la produzione di urina. Le emozioni di Flavio e, in particolare, l’aggressività che non è riuscito a sfogare direttamente sono bloccate e pietrificate nel calcolo.
.… e li elimina 
«La mia casa è nel sogno una villa del Settecento, con ampi sa Ioni adorni di arazzi e di mobili antichi. lo stessa sono vestita con un abito dell’epoca.
Mi aggiro contenta per la casa, e mi dirigo nel grande salone centrale.
È questa una stanza particolarmente bella, ricca di poltroncine, tavolini, scrittoi, credenze e altri mobili in stile Luigi XV.
Mi accingo ad aprire un cassetto e con mia grande sorpresa questo mi si sbriciola in mano. Afferro allora una sedia, ma anche questa si frantuma in piccolissimi pezzi. Lo stesso accade con un tavolo e con tutti i mobili che vado via via toccando» Federico
Una risoluzione spontanea 
Questo sogno, che potrebbe sembrare un cattivo presagio, in realtà ha segnalato la risoluzione spontanea di una calcolosi biliare di vecchia data per cui era stata consigliata un’operazione chirurgica.
Lo sgretolarsi dei mobili è l’immagine onirica che racconta ciò che sta accadendo all’interno del corpo di Federico.
I controlli ecografici hanno dimostrato il progressivo “sbriciolarsì” dei calcoli.

Tratto dal libro “Guida Pratica all’Interpretazione dei Sogni” – RIZA

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi