15 Gennaio 2021

Stretching per le braccia

Esercizi Stretching per le braccia

Braccia – TRICIPITE

(da eseguire da soli)
POSIZIONE DI PARTENZA – In ginocchio.
DURATA DELLA TENSIONE – 20”.
ESERCIZIO
Per effettuare gli esercizi di stretching per il tricipite delle braccia, sollevate completamente il braccio destro verso la testa e poi flettete l’avambraccio portando la mano sulla schiena, sotto il collo.
Ora sollevate anche il braccio sinistro e piegate l’avambraccio, con il gomito verso l’esterno, e appoggiate la mano sinistra sul gomito destro, stringendolo.
Quindi con la mano sinistra spingete delicatamente verso il basso il gomito destro, tenendo il braccio ai centro della schiena.
Conservate la posizione e poi passate al braccio opposto.
braccia tricipite
MASSAGGIO
Versate una noce di crema sul palmo della mano sinistra e spalmatela su tutto il braccio con una pressione leggera.
Finita l’operazione ricominciare a massaggiare dai polso con una stretta più decisa che aumenta salendo verso la spalla.
Ripetete per un minuto e poi passate all’altro braccio.
Braccia – BICIPITE E MUSCOLI ALTI DEL PETTO 
(da eseguire da soli)
POSIZIONE DI PARTENZA – In ginocchio.
DURATA DELLA TENSIONE – 20”.
ESERCIZIO
Portate il busto in avanti fino a toccare terra con la guancia sinistra:
la schiena è dritta e i glutei sono sollevati dai talloni.
Portate ora il braccio destro verso destra, aprendolo e tenendolo disteso all’altezza delle spalle, mentre piegherete il braccio sinistro, posando a terra la mano e orientando la punta delle dita verso la testa.
Cercate ora di toccare terra con le spalle e conservate la tensione.
MASSAGGIO
Distribuite un po’ di crema sul bicipite destro e sul pettorale destro; dopo averla cosparsa in modo uniforme cominciate a massaggiate con il palmo e i polpastrelli aumentando la pressione nei punti in cui sentite più affaticamento.
Massaggiate tutta la parte interessata in questo modo, quindi cominciate a dare dei piccoli pizzichi dal basso verso l’alto.
Continuate per un minuto e poi passate all’altro lato.
Braccia – MUSCOLI DELL’AVAMBRACCIO 
(da eseguire da soli)
POSIZIONE DI PARTENZA – In ginocchio.
DURATA DELLA TENSIONE – 30”.
ESERCIZI
1. Portate avanti le braccia e il busto inclinandolo verso terra, fino ad appoggiare le mani al pavimento. Il busto deve formare un angolo di 90° con le cosce, mentre le braccia che lo reggono sono tese.
Ora spostate le mani verso l’interno, con le punte delle dita rivolte verso le ginocchia, quindi portate leggermente indietro le spalle fino a sentire la tensione dei muscoli degli avambracci.
Mantenete la posizione.
2. Con il busto eretto portate le mani davanti al petto e piegate i gomiti. Ora fate aderire i palmi delle mani l’uno all’altro, con le dita rivolte verso l’alto, all’altezza dello sterno, quindi esercitate una forza decisa con le braccia, premendo una mano contro l’altra.
Mantenete la posizione tenendo le spalle e la schiena dritte.

tratto da Stretching, allungare mente e corpo – a cura di Vanessa Bini,  Ediz. The Book

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi