05 Aprile 2020

Gemmoterapia

Gemmoterapia
Gemmoterapia

La Gemmoterapia è nata negli anni Cinquanta con l’opera del medico belga Pol Henry, che ha studiato le proprietà delle gemme vegetali in modo sistematico e rigoroso, mettendo a punto una serie di rimedi detti gemmoterapici o gemmoderivati.

La gemmoterapia è un metodo terapeutico naturale e utilizza a scopo medicamentoso le proprietà degli estratti ottenuti da tessuti vegetali freschi ancora in via di accrescimento e quindi allo stato embrionale (meristemi), macerati in una miscela di alcool e glicerina. Nei germogli, nelle gemme, nei boccioli, nella scorza interna delle giovani radici, così come in altri tessuti embrionali di un vegetale, si ritrovano, qualunque sia l’età della pianta, le proprietà originarie della cellula vegetale. I tessuti meristematici come tutti i tessuti embrionali sono caratterizzati da un intenso ritmo moltiplicativo cellulare, racchiudendo in potenza tutta l’energia vitale ed i principi attivi necessari per lo sviluppo della pianta stessa. Il macerato glicerico si presenta in gocce e segue le regole della diluizione hahnemanniana, è sempre alla prima decimale (1 DH), ovvero il liquido di partenza viene diluito in rapporto di 1:10.
I preparati in gemmoterapia vengono usati spesso nella pratica del drenaggio ed hanno anche un’azione stimolante sulle difese immunitarie dell’organismo.
Sezione a cura di Daria Fago (Naturopata)

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi