26 Settembre 2022

Hara Yoga

Hara Yoga del maestro Giò  Fonti
Hara Yoga , l’innovativa e luminosa disciplina fondata dal Maestro Gio’ Fronti, è un percorso di autoconoscenza e autoterapia che lascia libero il proprio essere di sperimentarsi attraverso le più antiche tecniche di saggezza asiatico-orientali, in particolare quelle indiane, cinesi e giapponesi dalle quali il Maestro Gio’ Fronti ha tratto i suoi insegnamenti. Un’alchimia questa che in un’ottica di evoluzione e riscoperta del proprio Sé lascia libero il praticante di provare, scegliere e combinare insieme quelle ‘arti’ proposte dall’Hara Yoga a lui più affini, senza vincoli e al riparo da rigide impostazioni dogmatiche: una caratteristica che fa del Dojo Sheegana uno dei rarissimi spazi in Italia dove si trova ancora una pura saggezza.
L’Associazione che porta il nome della pratica, Hara Yoga , apre le porte dello spazio Dojo Sheegana a tutti i ricercatori della verità per sperimentare, durante corsi e seminari, una pratica fisica, vitale, profonda, che fonde quelle tecniche di “antica saggezza culturale e geografica”: dalla meditazione alle arti marziali, dallo yoga alla medicina naturale, fino alla danza sensibile e butoh, alla musica, a pratiche oniriche, al teatro-danza, alla psicogenealogia di Jodorowsky, e a forme di espressione creativa che valorizzano corpo e voce per sviluppare i potenziali umani secondo un approccio olistico che tocca le corde emotive di ognuno, riportando in equilibrio l’essenza del corpo, dello spirito e della mente.
Come racconta il Maestro Gio’ Fronti, Dojo significa in giapponese “Luogo ove si pratica la Via” e traduce il sanscrito Bodhi Mandala, che significa “Sacro Cerchio ove s’incontra la Saggezza”.
Il Dojo Sheegana è il luogo dove i Ricercatori della Via studiano e praticano insieme, impegnandosi nel varcare le Porte delle loro realizzazioni di crescita, con stupore e coraggio, per poi condividerle con gli altri ricercatori, dando vita a un patrimonio di diffusa Saggezza unico nel suo genere. La Saggezza che qui germoglia infatti è il più importante tesoro che il Dojo Sheegana protegge e offre.
Chi ha sperimentato l’ Hara Yoga ha trovato e acquisito i benefici delle diverse “illuminazioni”, tratte da differenti culture, sintetizzate in questa pratica innovativa di realizzazione del Sé.
Il Dojo Sheegana ospita regolarmente 
Cristóbal Jodorowsky, uomo di conoscenza e pioniere del “neo-misticismo” psichico. Regista, attore, scrittore, pittore, psicomago e viaggiatore-ricercatore presso le culture tradizionali sciamaniche. Collabora da oltre nove anni con il Dojo Sheegana dove tiene seminari mensili e incontri per l’educazione al “ri-orientamento” psichico. Ha pubblicato in italiano il suo primo libro Il collare della tigre (Ed. Ponte alle Grazie).
Francesca Gualandri, insegna pneumafonia presso il Dojo Sheegana. Una tecnica creata da Serge Wilfart, che permette di armonizzare la respirazione, la postura e la voce attraverso il canto. Musicologa ed esperta di teatro barocco si è dedicata in precedenza allo studio delle diverse forme di vocalità classica e ha sperimentato varie tecniche di emissione vocale. Molto interessata all’ambito del lavoro sul corpo ha praticato in particolare Aikido, Katsugen Undo, e Qi Gong.

Related posts