26 Settembre 2022

Juniper Communis

Juniper Communis
(Ginepro)
giovani germogli
 gemmoterapia_00
Utilizzate fin dall’antichità per la loro azione le bacche di ginepro, erano ritenute utili per la loro attività antisettica, anticatarrale, tonica, diuretica e antireumatica.
In gemmoterapia, sono utilizzati i giovani germogli di Juniper Communis, per la loro attività nelle funzioni epatiche, nei casi di meteorismo ed in presenza di cellulite.
Juniper Communis trova quindi impiego nelle epatiti croniche, nell’insufficienza epatica, nelle epatopatie da farmaci, nel meteorismo, nei casi di ritenzione idrica, nelle atralgie e nella calcolosi renale.
La posologia M.G. 1 DH è di 50 gocce, 1/3 volte al giorno, 15 minuti prima del pasto.
È alto tra 1 m e 3 m, ed è diffuso in Asia, Africa Settentrionale, America settentrionale ed Europa, nelle zone temperate-fredde. Cresce in pascoli, boschi e ambienti aridi di montagna, battuti dal vento, fino ai 1500 m s.l.m.

Related posts