02 Aprile 2020

L’alluminio

Inquinamento ambientale e l’alluminio

L’ alluminio è un minerale è presente negli alimenti, come alcuni formaggi, prodotti cerealicoli, bevande, latte ecc., dove l’ alluminio è presente sotto forma di additivi (E173, E541, E554, E556, E559).
Si trova anche in alcuni utensili da cucina e in alcune pentole. Se posti a contatto con sostanze acide (per esempio l’aceto) l’ alluminio si libera e penetra negli alimenti. Ciò non significa che non si debbano usare, ma solo che occorre farlo con attenzione, senza adoperare sostanze acide né lasciarli a contatto con il cibo cotto per lungo tempo.
Questo minerale è particolarmente dannoso per il cervello, perché vi si accumula e favorisce la diminuzione della memoria, in modo anche grave.
Il nostro ambiente è pieno di veleni pericolosi e l’elenco potrebbe essere infinito. In genere, poiché difendersene in modo totale non è possibile, si raccomanda di adottare il più possìbile uno stile di vita sano, di preferire alimenti biologici, di evitare l’impiego eccessivo di mezzi e sostanze inquinanti e di rafforzare l’organismo con attività fisica, integratori, rimedi naturali ecc.
Tratto dal libro “Come potenziare la Memoria” – Riza

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi