14 Novembre 2019

Settimo Chakra Sahasrara

chakra settimo
Il Sahasrara è posizionato sopra la testa  o nella parte superiore di esso ed ha come simbolo un fiore di loto formato da mille petali, disposti in venti strati ciascuno dei quali è composto da cinquanta petali. For a discussion about the petal count see also petal (chakra) .
Ciò che il Sahasrara chakra symbolizes detachment from illusion; an essential element in obtaining supramental higher consciousness of the truth that one is all and all is one. Sahasrara simboleggia è il distacco dall’ illusione, la quale è un elemento di disturbo sulla strada per arrivare alla conoscenza più elevata della verità che l’essere umano è un tutto e il tutto è uno. Often referred as thousand-petaled lotus , it is said to be the most subtle chakra in the system, relating to pure consciousness, and it is from this chakra that all the other chakras emanate. Ciò corrisponde a ciò che Jung definì TOTALITA’
Spesso definito come mille petali di loto, si dice essere il Sahasrara è più sottile del sistema dei chakra, esso è  pura coscienza, ed è da lui che nascono tutti gli altri chakra. When a yogi is able to raise his or her kundalini , energy of consciousness, up to this point, the state of Samâdhi , or union with God, is experienced.
Quando uno yogi è in grado di alzare la Kundalini   fino  all’energia della coscienza del Sahasrara, , lo stato di Samadhi l’unione con Dio, è esperienza. It is often related to the pineal gland and the violet color. There are several systems, such as some Tantric and Tibetan ones, that describe chakras in or connected closely above Sahasrara (but that are still part of it as a system.) One commonly described to be in it (sharing some of its petals) is Sri chakra.
Quando il Sahasrara è aperto l’uomo è in grado di vivere una vita interiore intensa dove la luce dello Spirito brilla qui ci troviamo al cospetto di una spiritualità senza religione specifica nel senso che l’uomo, vive l’esperienza religiosa solo come esperienza personale ed individuale la quale, prescinde da ogno forma di dogma e fede; questo stato di spiritualità interiore non è esprimibile verbalmente in quantoil dono che essa arreca è un senso di estrema chiarezza, interezza e serenità.
Al livello fisico il Sahasrara è legata alla ghiandola Pineale la quale, anticamente era considerata la sede ove risiedeva l’anima.
Per ripristinare il buon equilibrio energetico di sahasrara possiamo massaggiare la sommità del capo con olii essenziali quali la Mirra e l’Incenso o usare Cristalli dal colore trasparente.
In Cristalloterapia si è soliti usare un Quarzo Ialino o un Cristallo di Rocca o uno Spato d’Islanda.

A cura della Dott.ssa Marina Visvi

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi