17 Agosto 2019

La salute per il segno dell’Acquario

ACQUARIO (Aquarius) 
21 gennaio – 19 febbraio
Pianeta dominante: Urano.
Astrologia e Salute
Astrologia e Salute
Il segno dell’ Acquario è connesso con: caviglie, polsi, ossa degli arti inferiori, vista.
Il vostro organismo necessita di: alimenti con un buon contenuto di cloruro di sodio.
Dovreste sviluppare: le vostre capacità di intuizione e l’interessamento nei confronti del prossimo.
Dovreste evitare: le abitudini eccentriche e la tendenza a procrastinare.
Sotto il profilo simbolico, l’Acquario presenta un certo grado di contraddizione. Benché appartenga alla trinità dei segni d’aria (gli altri due sono Gemelli e Bilancia), ciò che potrebbe fargli attribuire la mobilità passiva del polline trascinato dal vento, esso è però anche un segno fisso e quindi si presenta addirittura caratterizzato da una vera e propria inerzia.
Come se le complicazioni non bastassero, la stessa denominazione di Aquarius sembrerebbe implicare una: connessione con l’elemento acqua, mentre, in effetti, si riferisce soltanto alla raffigurazione grafica del segno: un portatore d’acqua che dispensa il prezioso liquido nel mondo.
Queste caratteristiche, apparentemente paradossali, si rispecchiano fino a un certo grado sia nella vostra personalità sia nella vostra costituzione fisica.
Un Acquario bene aspettato (che cioè in quel momento presenti aspetti siderei favorevoli) vede nascere persone dotate di grande vitalità e che avranno il dono di un bellissimo fisico, pur restando per altro soggette, contemporaneamente, a una certa fragilità e debolezza, nonché a essere vittime di esaurimenti nervosi, se verranno sottoposte a tensioni e sforzi prolungati.
Allo stesso modo, anche la vostra personalità, in generale, risulta spesso difficilmente comprensibile da parte di amici e familiari, poiché, se è vero che nel complesso si può definirvi ottimisti, è anche vero che molto di frequente vi mostrate di malumore e cedete a un apparente stato di depressione e tristezza. In linea di massima, i nati nell’Acquario godono di buona salute, anche se è loro indispensabile depurare di continuo il sangue, per mezzo di un idoneo regime dietetico, coadiuvato da vitamine e da sostanze minerali adatte.
Le malattie che vi colpiscono sono spesso del tutto Improvvise e possono essere cagionate sia da sregolatezze di costume, sia da tensioni che avete lasciato accumulare in eccesso, oppure derivanti da inibizioni e repressioni emozionali; sia, infine, perché avete ritenuto di poter sfruttare impunemente la vostra resistenza fisica oltre ogni ragionevole limite di sicurezza.
Siete molto più sensibili dei nati sotto altri segni ai mutamenti delle configurazioni planetarie e di conseguenza avvertirete spesso inspiegabili turbamenti psichici della cui natura, del tutto transitoria, sarà importante vi rendiate subito conto, onde evitare di preoccuparvene eccessivamente. State sempre in guardia contro la malinconia e lo sconforto, che possono infatti pregiudicare rapidamente le vostre condizioni generali di salute.
Quelli dell’Acquario hanno tendenza a soffrire di vene varicose, caviglie enfiate e spasmi muscolari agli arti inferiori: perciò dovreste, se possibile, evitare le occupazioni e i lavori che impongano di restare a lungo in piedi.
Negli ultimi anni di vita, o comunque in età avanzata, sarete minacciati dalla pressione del sangue troppo elevata e inoltre da tutti i disturbi che derivano ddl’indurimento delle arterie (arteriosclerosi).
Per evitare ciò, dovreste aver cura, già negli anni giovanili, di prendere ben precise misure preventive, consistenti non solamente nel seguire una dieta rigidamente povera di grassi, ma anche nell’adottare uno dei sistemi pratici più efficaci per conservare in perfetta efficienza il vostro complesso cardio-vascolare: vale a dire eseguire ogni giorno degli esercizi ginnastici, possibilmente all’aperto.
In linea di massima i nati nell’ Acquario non sì dedicano con entusiasmo ad attività atletiche da eseguirsi unicamente per scopi igienico-salutari, ma è molto importante che invece le pratichino egualmente, se vorranno mantenersi in ottime condizioni fisiche!
Se il segno dell’ Acquario è male aspettato (è afflitto cioè da aspetti maligni dovuti a uno o più pianeti nefasti), sarete purtroppo predisposti, nei periodi critici dell’esistenza, a subire incidenti e sinistri, connessi con l’uso di apparati e dispositivi elettrici, con materiali esplodenti, con somministrazione di medicinali errati e, con trattamenti a base di raggi X.
I soggetti dell’ Acquario soffrono spesso di strane e sconosciute infermità, di origine misteriosa, che la medicina ufficiale e ortodossa riesce difficilmente a diagnosticare e curare. In questi casi, la convenienza di, ricorrere a uno specialista in astrologia medica è addirittura fondamentale! Egli riuscirà infatti ad accertare, in base al vostro tema di natività debitamente « progredito», non soltanto la natura della specifica disfunzione da cui siete afflitti, ma anche a suggerirvi quale terapia dovrete seguire per porvi rimedio.
I crampi alle gambe costituiscono un disturbo molto frequente per quelli dell’Acquario e derivano in parte da una cattiva circolazione del sangue e in parte dall’insufficienza di esercizio fisico quotidiano.
Esiste però tutta una serie di preparati galenici e farmaceutici specialmente indicati per porre rimedio a questa dolorosa infermità: tra di essi ricorderò le capsule o compresse di solfato di chinino, da ingerire nelle dosi che vi saranno indicate dal medico.
Uno specialista di Chicago suggerisce però un trattamento molto più semplice, che consiste nel porsi alla bocca un sacchetto di carta e nel respirarvi dentro due o tre volte, finché lo spasmo alle gambe si sarà attenuato.
Subito dopo si dovrebbero massaggiare i polpacci, ma sempre verso il basso, cioè dalle ginocchia fino al calcagno, proseguendo poi fino alla punta dei piedi.
Queste fregagioni dovrebbero essere ripetute almeno per due o tre giorni consecutivi.

Tratto dal libro “Astrologia e Salute di V. Garrison” – Longanesi

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi