02 Aprile 2020

La dieta anticellulite

La cellulite non è grasso normale, quindi non la si può eliminare con una normale dieta.

Con una dieta dimagrante, per esempio, una persona di peso medio con sporgenze cellulitiche sulle cosce perderà peso dappertutto, ma non lì! Anzi, con il corpo snellito, le sporgenze della cellulite si noteranno ancora di più! Spesso la cellulite, a quanto pare, non si accompagna a un peso eccessivo, ma se sovrappeso e cellulite si presentano insieme, sarà bene perdere il peso in eccesso prima di cominciare il programma anticellulite.
Benché ci siano moltissimi tipi di diete, cercate di sceglierne una che fornisca un apporto equilibrato di alimenti, piuttosto che una dieta rigidissima.
Con una dieta equilibrata potrete mantenere le vostre consuetudini alimentari, in modo che quando avrete perso l’eccesso di peso sarete in grado di non riprenderlo subito.
La dieta anticellulite ha lo scopo di aiutare l’organismo a liberarsi delle scorie. Scopi fondamentali della  dieta anticellulite sono la disintossicazione e l’eliminazione, non la perdita di peso.
Non si tratta quindi di nutrirsi con cibi ipocalorici, ma con cibi leggeri e di facile digestione, che aiutino l’organismo a bruciare i residui. Sono proibiti i cibi ricchi e pesanti, che tendono a sovraccaricare il fegato e a rendere difficile la digestione.
Cibi consigliati 
La dieta anticellulite è in realtà gradevole. Ed è anche semplicissima! Leggete questa lista di cibi consigliati e capirete perché.
VERDURE: una sostanziosa porzione da mangiare cruda;
FRUTTA cruda;
INSALATE: condite con olio vegetale puro e naturale;
SUCCHI DI VERDURE appena spremuti;
UOVA: preparate senza grassi o burro;
FORMAGGI magri;
YOGURT senza conservanti (aggiungete voi la frutta fresca);
LATTE preferibilmente scremato;
CARNE, POLLAME, PESCE (con moderazione): magri, cotti ai ferri o al forno; ACQUA: da 6 a 8 bicchieri al giorno;
LIEVITO DI BIRRA a piacere, ma altamente raccomandato. (Due cucchiai da tè in un succo di frutta o di verdura un quarto d’ora prima dei pasti. Il lievito è una ricca fonte di proteine e vitamine, specie del gruppo B, importantissime per una buona eliminazione. Inoltre il lievito riduce l’appetito).
Come potete vedere, gli elementi basilari della dieta anticellulite sono in realtà frutta fresca e verdura. Cercate di mangiarne a ogni pasto: la carne, il pesce e il pollo, d’altronde, andrebbero mangiati una volta sola al giorno e di preferenza un giorno sì e uno no. Eliminate il sale per quanto vi è possibile ed evitate di bere durante i pasti.
E IL PANE E GLI AMIDI?
Se siete sottili, potete mangiarne con moderazione; se invece avete la tendenza a ingrassare, dovreste evitarli del tutto.
Osservate questo menu tipo. I cibi suggeriti sono gradevoli e nutrienti e al tempo stesso utili al programma anticellulite.
Cercate di usare questo menu come guida. Ma ricordate che è solo una guida e che esistono molte alternative
Dieta anticellulite menu tipo  
COLAZIONE  
Mezzo pompelmo o frutta fresca di stagione Una o due uova in camicia Un caffè leggero o decaffeinato
A META MATTINA (se avete fame)
Un frutto fresco o un bel bicchiere di succo vegetale
PRANZO  
Crudites: carote, cetrioli, pomodori, rapanelli ecc. Una grossa ciotola d’insalata (e ricotta, se volete) Yogurt
MERENDA (se avete fame)
Un succo di frutta o di verdura
CENA Crudités Pesce magro o carne magra ai ferri Verdura bollita Insalata Frutta
Spuntini intelligenti 
Quasi tutti fanno fatica ad attenersi rigidamente ai pasti e spesso, purtroppo, sono proprio gli spuntini tra un pasto e l’altro a favorire la cellulite e l’aumento di peso. Ecco una lista di cibi che, pur essendo ottimi, non sono in contrasto con la vostra battaglia anticellulite e possono costituire dei nutrienti spuntini:
frutta
yogurt
succhi di verdura
verdure crude (carote, sedano, cetrioli, rapanelli, tutti senza sale)
latte scremato (insaporito con polvere di carrube che è un ottimo surrogato della cioccolata ed è di più facile digestione)
frutta seccata al sole (uvetta, prugne, datteri e fichi, ma solo se non avete problemi di peso)
noci e nocciole (semplicemente sgusciate, non conservate e non salate)
Ricordate, scegliete spuntini che non guastino il vostro peso forma.

Tratto dal libro “Cellulite” di Nicole Ronsand -Sonzogno

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi