23 Aprile 2019

Durata dell’applicazione magnetica

applicazione magnetica
applicazione magnetica

La durata dell’applicazione magnetica non può essere fissata con una regola generale, può essere stabilita solo in rela zione alla malattia specifica, al singolo paziente, alla sua sensibilità e al magnete scelto per l’applicazione. È un argomento importante e complesso e il consiglio di un magnetoterapeuta esperto è essenziale.

La durata del trattamento dei più comuni disturbi stagionali di solito è breve, ma in casi cronici come l’artrite, la paralisi, gli eczemi ecc. tale durata sarà naturalmente superiore. Normalmente il magnete si applica solo una volta al giorno, ma in casi cronici può essere necessario applicarlo anche due volte al giorno. Bisogna anche tener presente il singolo paziente: un paziente cronico molto debole talvolta non sopporta un magnete forte che per pochi minuti. La sensibilità all’effetto magnetico varia inoltre da persona a persona. Il trattamento all’inizio dovrà essere poco potente: il magnete andrebbe applicato per non più di cinque minuti con un aumento graduale della durata dopo che si è avuto il modo di analizzare la sensibilità del paziente. I bambini più piccoli non andrebbero mai esposti a magneti forti e ai bambini sotto i tre anni andrebbero applicati solo magneti di ceramica di forma curva.
In condizioni normali il trattamento magnetico dovrebbe essere praticato solo una volta al giorno per dieci minuti. La durata può arrivare a 20 minuti, due volte al giorno, a seconda della natura della malattia e della tolleranza del paziente. In rari casi, per esempio nell’artrite, nella gotta e nella paralisi, la durata può essere ulteriormente aumentata, fino a 30 minuti due volte al giorno.
II trattamento magnetico può e deve essere proseguito per il numero di giorni, settimane, mesi necessari perché la malattia sia completamente curata. Anche dopo aver termi nato la cura il paziente può continuare le applicazioni di magneti per un periodo ragionevole in base alla sua tolleranza: ciò faciliterà il recupero e in seguito aiuterà a mantenere la salute fisica e la forza raggiunti. Si consiglia Fuso regolare di magneti anche alle persone sane, per dieci minuti al giorno, per eliminare la stanchezza, per contrastare gli effetti nocivi delle stagioni, per compensare qualsiasi irregolarità nello stile di vita e per mantenersi sani e in forma Non è però consigliabile l’applicazione indiscriminata dei magneti la durata dell’applicazione non andrebbe prolungata per divertimento o per mettere alla prova la propria capacità di tollerare il magnetismo. La durata del trattamento (oltre i dieci minuti per gli adulti e oltre i cinque minuti per i bambini) va prolungata solo su parere dell’esperto. La regolarità nell’applicazione dei magneti si dimostrerà più produttiva del tentativo di compensare l’irregolarità con uno sconsidera io aumento della durata delle applicazioni.

tratto da “Magnetoterapia” di H.L.Bansal/R.S. Bansal

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi