25 Giugno 2019

Metodo di applicazione

II metodo di applicazione dei magneti

Metodo di applicazione
Magnetoterapia
Quando i magneti vanno applicati a diverse parti del corpo – per esempio sotto le mani, sulla schiena, sulle ginocchia e sotto i piedi – bisogna iniziare il trattamento dalle parti superiori e procedere verso quelle inferiori, cioè bisogna applicare prima i magneti sotto le mani, poi sulla schiena e sulle ginocchia e infine sotto i piedi.
Quando bisogna applicare magneti ad alta o media potenza sotto le mani (metodo I) il paziente dovrebbe stare seduto su uno sgabello (sedia o poltrona) di legno e entrambi i magneti andrebbero tenuti sul punto di appoggio (sgabello, divano o tavolo) ai lati o di fronte, con il polo nord del magnete al lato destro e il polo sud al lato sinistro. La mano destra e sinistra vanno poi poste rispettiva mente sul polo nord e sul polo sud.
Quando i magneti vanno applicati sotto i piedi (Metodo V) il paziente dovrebbe stare seduto come abbiamo detto sopra: bisognerebbe poggiare i magneti su una tavola di legno messa per terra, il polo nord a destra e il polo sud a sinistra. La mano destra e sinistra vanno messe rispettiva mente sui poli nord e sud.
Quando i magneti sono applicati secondo il metodo II il polo nord del magnete va messo sullo sgabello (o tavolino) e la mano destra va messa su di esso; il polo sud può essere posto su una tavola di legno messa per terra, e il piede va posto sul polo sud. La pianta destra del piede va anche poggiata sulla tavola di legno, anche se sotto di essa non verrà posto nessun magnete.
Quando i magneti sono applicati secondo i metodi III e IV la mano va messa sul polo nord del magnete che sarà messo alla destra o alla sinistra del paziente, a seconda del metodo usato, mentre il piede va messo sul polo sud (il un magnete poggiato su una tavola di legno, dalla stessa parve della mano.
Quando si usano i magneti di forma curva il polo nord va applicato al lato destro – occhio destro, orecchio destro, tempia destra, parte destra del naso, della testa e della gola      del paziente che starà sdraiato o seduto; il polo sud và applicato alle parti del corpo che si trovano a sinistra.
Nel caso di magneti di ceramica di forma curva non è necessario sedere su uno sgabello o sedia di legno e non è essenziale, anche se è comunque meglio, tenere una tavola di legno sotto i piedi, in quanto questi sono magneti deboli.

tratto da “Magnetoterapia” di H.L.Bansal/R.S. Bansal

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi