20 Settembre 2020

La dieta che aiuta il cervello

Il cervello è in continua evoluzione e non è mai troppo tardi per prendersene cura. Esso ci chiede aria buona, una dieta adeguata, le giuste dosi di zuccheri e grassi “buoni”, acqua e varietà nelle scelte alimentari.
 memoria_08
Tutto ciò che serve al cervello per stare bene si trova nell’alimentazione quotidiana. È quindi facile capire che a tavola possiamo ottimizzarne le funzioni, oppure mettere i neuroni in pericolo. In pratica, l’umore, la concentrazione, la memoria e tutto ciò che proviene dal cervello è sotto la diretta influenza della dieta quotidiana.
Il primo consiglio è di seguire una dieta equilibrata, non mangiando troppo: i pasti abbondanti sfavoriscono le prestazioni intellettive, in quanto il sangue richiamato verso l’apparato digerente viene sottratto al cervello e ci espone con maggiore facilità a un certo torpore, a un rallentamento delle funzioni intellettive, fino ad arrivare al classico colpo di sonno.
Il secondo consiglio è di imparare a respirare bene, perché anche l’ossigeno fa parte del suo nutrimento. In questo modo, il cervello riceverà tutto ciò di cui ha bisogno per stare bene e mantenere attive tutte le sue funzioni.
Le indicazioni che seguono vi permettono di organizzare una dieta di tre giorni utile per quando dovete sostenere un esame, oppure da adottare una volta al mese per mantenere il cervello attivo e prevenirne l‘invecchiamento.
La dieta è indicata per ragazzi e adulti.
La dieta che aiuta il cervello primo giorno
• Colazione: tè verde (antiossidante, ottimo per il cervello); 3 fette biscottate; 3 cucchiaini di marmellata di limone.
• Spuntino: 1 ciotola di frutti di bosco (antiossidanti).
• Pranzo: 100 g di insalata belga saltata in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine;
risotto allo zafferano. Fate tostare 80 g di riso in una casseruola con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine. quindi unitevi poco alla volta del brodo vegetale in cui avrete sciolto 1/2 bustina di zafferano, e portate a cottura.
• Merenda: 15 g dì cìoccolato fondente (dà energia al cervello e migliora l’umore) e 50 g di pane.
• Cena: 200 g di nasello al vapore (ricco di Omega 3); 200 g di gnocchi saltati in padella con 2 cucchiami di olio di oliva extravergine; 1 fetta di pane semintegrale.
La dieta che aiuta il cervello secondo giorno
• Colazione: tè verde; 2 fette di pane tostato; 3 cucchiaini di miele.
• Spuntino: 1 banana.
• Pranzo: 100 g di germogli saltati in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine;
orzo alle zucchine. Fate saltare uno scalogno affettato in 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine, unite anche 2 zucchine a tocchetti versate quindi 80 gi di orzo e portate a cottura unendo del brodo vegetale.
• Merenda: 2 palline di sorbetto di frutta (frulli di bosco, pera, limone) oppure 50 g di pane con marmellata.
• Cena: 150 g di pollo alla griglia; 200 g di carote saltate in padella con 2 cucchiaini di olio d’oliva extravergine; 1 fetta di pane semintegrale.
La dieta che aiuta il cervello terzo giorno
• Colazione: 125 g di yogurt, caffè d’orzo e latte, 4 savoiardi.
• Spuntino: 1 pompelmo rosa.
• Pranzo: 150 g di cicoria saltata in padella con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine; 80g di pasta di farro semintegrale condita con salsa di pomodoro.
• Merenda: mezzo bicchiere di latte intero con un cucchiaino di cacao in polvere.
• Cena: 120 g di seppie in umido; broccoli al vapore conditi con 2 cucchiaini di olio di oliva extravergine; 50 g di riso lessato oppure cotto al vapore.
Tratto dal libro “Come potenziare la Memoria” – Riza

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi