16 Luglio 2019

Olio essenziale di Neroli

OLIO ESSENZIALE DI NEROLI 
Citrus Aurantium L.
Famiglia: Rutaceae
nota di cuore
Quest’olio essenziale estratto dai Fiori d ‘Arancio, è conosciuto an che con il nome di Neroli poiché era il profumo prediletto dalla principessa Anna Maria di Neroli, vissuta nel XVII secolo.
Il Citrus auratium è un albero sempreverde, che può raggiungere l’altezza di 8-10 metri. Le foglie sono ovali con punta acuta, consistenti e di un bel colore verde scuro lucente. I fiori sono bianchi, molto profumati e di piccole di mensioni. Durante l’anno questo albero ha due fioriture, una a maggio, l’altra a ottobre. Il Citruts auratium è originario dei paesi orientali, ma da millenni si è ben adattato nei pae si che si affacciano sul mar Mediterraneo, dove è diffusamente coltivato.
L’olio essenziale viene estratto dai fiori, che si raccolgono du rante il periodo della fioritura. L’estrazione può avvenire in due modi: con solvente o in corrente di vapore, dai fiori freschi. Il prodotto ottenuto dalla distillazione è un olio chiaro, che tende a scurire con l’invecchiamento ed emana un profumo agrumato molto gradevole.
Antidepressivo, sedativo, antisettico, cicatrizzante e deodorante. L’olio essenziale di Fiori d’Arancio è molto efficace per i disturbi del sistema nervoso quali ansia, depressione nervosa. insonnia e la tensione che precede il ciclo mestruale. Aggiunto a olio da massaggio o creme, stimola la circolazione ed esercita una benefica azione rilassante degli stati ansiosi. Viene usato per la preparazione di profumi, cosmetici e talvolta di liquori e aperitivi.

CONSIGLI PRATICI

preparate un olio per massaggio aggiungendo a 100 ml di olio di Mandorle dolci 10 gocce di olio essenziale di Neroli, mescolate bene e mettete in una bottiglietta di vetro scuro. Usate questo olio per fare un massaggio generale, dopo una giornata faticosa, in un momento di particolare tensione nervosa o prima di coricarvi per facilitare un buon sonno.
ungetevi le dita con poche gocce di olio essenziale di Neroli e frizionate deli catamente le tempie per farlo penetrare.
versate una decina di gocce di olio essenziale di Neroli nell’acqua della vasca da bagno e immergetevi dopo aver ben chiuso porte e finestre per aumentare l’effetto respirandone i vapori prodotti dall’essenza nell’acqua calda.

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi