21 Maggio 2019

Olio essenziale di Ginepro

OLIO ESSENZIALE DI GINEPRO 
Juniperus communis L.
Faniiglia: Cupressaceae
nota di base
Noto fin dall’antichità soprattutto per le sue proprietà depurative e antisettiche. Lo si usava infatti, per disinfettare le navi provenienti da zone in cui si erano verificate epidemie.
Alberello non più alto di 5-6 metri, o arbusto di dimensioni variabili con foglie aghiformi di color verde scuro, che produce piccole bacche verdi il primo anno e nere in seguito. Cresce spontaneo in tutte le zone del nostro paese, dal mare alla montagna.
L’olio essenziale si ricava dai galbuli con il metodo della di stillazione in corrente di vapore e si ottiene un liquido giallo paglierino quasi incolore che emana un intenso profumo balsammico.
Depurativo diuretico, antisettico sedativo emmenagogo antinfluenzale. Con l’olio essenziale di Ginepro si ottengono ottimi risultati per le malattie dell’apparato respiratorio, di quello genito-urinario, per stimolare la diuresi e contro i reumatismi. Non va mai applicato direttamente sulla pelle, perché può irritare. Non è mai consigliabile un uso interno di quest’ olio essenziale senza stretto controllo medico, comunque in nessun caso in gravidanza e in presenza di malattie renali.

CONSIGLI PRATICI 

preparate l’acqua per un semicupio che copra tutto il bacino. Aggiungete 8 gocce di olio essenziale di Ginepro e rimanete immerse per almeno un quarto d’ora. Ripetete quotidianamente, anche due volte al giorno, finché persiste il disturbo
preparate due bacinelle di acqua calda, aggiungete 6 gocce di olio essenziale di Ginepro per ciascuna. Immergete contemporanea mente mani e piedi e lasciateli immersi per un quarto d’ora. Ripetete, quotidianamente, per un paio di settimane.
in 300 ml di acqua, bollita e fatta raffreddare mettete 5-6 gocce di olio essenziale di Ginepro. Immergete una compressa di garza sterile e applicatela sulla parte cambiate l’impacco di tanto in tanto
in 100 ml di olio di germe di grano diluite 25 gocce di olio essenziale di Ginepro. Mescolate bene e usate la miscela per massaggiare le gambe, partendo dal piede e risalendo fino alla zona dei fianchi. Ripetete quotidianamente, anche due volte al giorno.
nell’acqua della vasca mettete 12 gocce di olio essenziale di Ginepro. Rimanete immersi nella vasca, al buio, per almeno una ventina di minuti. Questo bagno risulta più efficace se fatto la sera, prima di coricarsi.

Related posts

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner o prosegui con la navigazione cliccando un elemento della pagina ne accetti l'utilizzo. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi